Articoli
Nell’assestamento nessuna considerazione all’agricoltura!

Che il comparto dell’agricoltura del FVG fosse privo di una guida, era assodato da molto tempo, com’era anche evidente l’incapacità dell’attuale assessore Violino di svolgere qualsiasi iniziativa sia politica che di gestione. Il risultato è un settore in balia di se stesso. Il grido d’allarme degli agricoltori e delle categorie del settore, ne rappresentano la prova più lampante. Ma, come non bastasse, la debolezza intrinseca di Violino, incapace di trattare e mediare con il mondo agricolo, ora si manifesta anche nei rapporti all’interno della giunta viste le insufficienti risorse previste nella variazione di bilancio per l’agricoltura. Ci auguriamo che Tondo si renda subito conto della gravità della situazione prima che si verifichi un’esplosione del sistema di governo dell’assessorato e prima che si attuino forti iniziative di protesta da parte degli operatori. Tutto è fermo sul versante delle procedure amministrative e a dimostrarlo sono sono i notevoli pagamenti delle misure del PSR; il blocco di oltre 300 domande per l’inserimento dei giovani in agricoltura è la dimostrazione più evidente dell’incapacità di Violino di pensare al futuro. Preoccupante si può definire anche ciò che sta accadendo in materia di nitrati nella bassa friulana senza considerare che sul fronte della predisposizione dei piani di gestione delle aree protette tutto è fermo. Tutto ciò impedisce anche le più normali attività gestionali sul territorio.

 

 

Trieste, 1 luglio 2011

 

Archivio articoli

2011

ottobre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale