Articoli
Pedrotti? Se vuole pronto a collaborare

Il Gazzettino PN

Venerdì 5 Agosto 2011



 

«PEDROTTI? SE VUOLE PRONTO A COLLABORARE»

Gianfranco Moretton: «Il sindaco è partito bene. Bolzonello? Per candidarsi deve entrare nel Pd»

 

PORDENONE - Bolzonello? Non ha grandi speranze politiche per il futuro. Pedrotti? È partito bene. L’ospedale nuovo? Solo fumo. La casta? Giusto tagliare. Lancia messaggi chiari Gianfranco Moretton, capogruppo regionale del Pd.

 

  • Iniziamo subito con un "carico": per lei Bolzonello potrebbe essere il candidato presidente alle prossime regionali?

«Le candidature ancora non si sono delineate. La sua ipotetica candidatura incontrerebbe qualche problema in più considerando che proviene da una lista civica comunale. Se decidesse di candidarsi, sarà obbligato a fare una scelta di appartenenza perché nel Pd ci saranno le primarie».

 

  • Lei è sempre stato convinto che il nuovo ospedale in Comina non sarà fatto. Ha sempre la stessa convinzione?

«La strada scelta di spostarlo in Comina non solo mette a rischio l’opera, ma anche tempi lunghissimi per un suo eventuale realizzo». 

 

  • E se in Comune arrivasse l'accordo di programma?

«I consiglieri comunali dovranno assicurarsi che ci siano i finanziamenti garantiti in tempi brevissimi. Ma come sanno tutti i soldi non ci sono». 

 

  • Parliamo di Claudio Pedrotti. Come si sta comportando come sindaco?

«Superate le difficoltà iniziali nella formazione della giunta, mi pare che il nuovo sindaco abbia avuto un buon esordio dimostrando prudenza e attenzione nella volontà di conoscere bene la situazione prima di agire. Ora aspettiamo l’azione e i risultati. Resta solo da augurargli buon lavoro assicurandolo sulla mia disponibilità e collaborazione per gli interessi della città».

 

  • È una sensazione oppure il Pd in provincia è silenzioso?

«Per essere attivi ed efficienti non serve far tanto rumore. Anzi, talvolta, l’azione concreta non ha bisogno di parole. E i risultati delle ultime elezioni comunali ne sono la prova tangibile».

 

  • Che cosa pensa dell'ambulatorio per gli stranieri irregolari?

«È una struttura sanitaria importantissima».

 

  • Sono migliorati i suoi rapporti con la Serracchiani?

«La mia storia politica e la mia attività di politico ha trovato sempre la volontà e la disponibilità di dialogo nel confronto libero e democratico. Confermo questi valori».

 

  • Dicono che potrebbe fare un pensierino a Roma per le prossime Politiche...

«Mai dire mai, pur sempre nell’ottica del confronto con il partito».

 

  • Costi della politica e casta: grandi proteste ...

«Come gruppo del Pd abbiamo sollecitato già da qualche tempo al presidente del consiglio regionale, la discussione delle nostre tre proposte di legge per la riduzione dei costi della politica. Fino a questo momento sono state disattese tutte le nostre aspettative, ma ci auguriamo che Tondo voglia comprendere che è necessario che ai cittadini, ai quali si chiedono continuamente sacrifici, venga dato un segno tangibile e che la politica per prima voglia ridimensionare le proprie spese ed economizzare i costi».

 

Loris Del Frate

Archivio articoli

2011

ottobre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale