News
S G R E T O L A M E N T I

Quest’oggi mi calo in regione. Da un po’, l’ho lasciata ai margini. Non mi imputo alcuna trascuratezza. È il materiale che scarseggia. Se nulla si muove, sono costretto a starmene fermo anch’io. Sono pertanto a rincorrere i fatti dietro le quinte. Quindi, niente che si presenti sul proscenio. Visito le parti in ombra, per raccontar qualcosa.

 

Lo stato di salute dei partiti nella nostra regione, se escluso la Lega e forse, ma è pur carico il forse d’intensità, Fratelli d’Italia, tutti gli altri mi sembrano più o meno febbricitanti. Il Pd deve sempre vedersela con le feritine di chi se ne va, ma pur sempre un partito piuttosto robusto e sulla scena, credo resterà ancora per diverse stagioni - magari cambiando qualche parola e qualche colore del proprio costume - ; i 5Stelle vivono il dramma di un precipitoso eclissamento; le formazioni autoctone sono espressioni con poca carne al fuoco e con fondamenti tutti da individuare; il malato più serio, almeno ai miei occhi, sembra essere Forza Italia regionale. Ad essere corretti, bisognerebbe segnalare che questo male ha un suo significativo corrispondente a livello nazionale. Insomma, F.I. sembra essere in una convalescenza senza più speranza. 

 

Nel nostro Friuli Venezia Giulia, lo sfarinamento del partito dell’ex Cavaliere segna da parecchio tempo la sua fragilissima consistenza. A mala pena si conoscono due o tre dirigenti. Ma si fa fatica pure a ricordarseli. Da tempo, non si legge più, come capitava qualche decennio fa, la presenza di kermesse, di assemblee, di incontri, di dibattiti politici, riguardanti il partito di Berlusconi. Quel popolo, ormai disorientato, è obbligato ad indirizzare i propri interessi, seguendo le scie di altri comandanti.

 

Resiste un pugnetto di persone, come fossero in un fortino senza più acqua, né viveri, né troppe speranze. Se chiedessimo a un qualsiasi lettore quale sia l’organismo rappresentativo di Forza Italia in FVG, sono convinto che a rispondere si presenterà solo qualche avvertito animatore di giornali. Eppure, quei pochi, ricoprono funzioni e ruoli di grande rispetto. È in atto una violenta sproporzione tra il reale potere riconducibile al consenso, rispetto alle cariche ancora scintillanti in mano a due o tre esponenti del partito oggetto della mia attenzione.

 

Fino a che punto Massimiliano Fedriga potrà accettare questa stranezza? E soprattutto, le forse di maggioranza, con i gruppi consiliari vigenti e quelli in procinto di presentarsi con inedita bandiera, riusciranno a sopportare questa condizione che li  vede ancora ai margini, rispetto a quelli che sembrano benedetti da una sfacciata e momentanea fortuna?

 

Da qui a poco, se Ferruccio Saro riuscirà nel suo intento, potrebbe accendere una miccia equilibratrice, al fine di riordinare i vistosi scompensi nella scacchiera del potere regionale. A farne le spese, giustamente, dovrebbe capitare a chi possiede più di quanto natura, realtà e politica impropriamente oggi, a loro conceda.

 

 

 

Febbraio 17, 2020

Archivio News

2020

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale