News
PARTITI UNITI PER L'AUTONOMIA

È positivo che tutte le forze politiche del consiglio regionale abbiano approvato il documento con il quale esprimono il massimo impegno per difendere l'autonomia e la specialità del Friuli Venezia Giulia. Un fatto molto importante che smentisce i molti episodi che hanno visto divisi i partiti quasi su tutto. Un segnale di maturità e responsabilità che depone a favore della classe politica regionale che in questo caso ha capito che fare quadrato è l'unico modo per respingere gli attacchi di chi vuole cancellare la Regione FVG. Ora, c'è da sperare che ci sia davvero la volontà di continuare su questa strada perché se così non fosse, è certo che tutto sarebbe perduto. Ma il sospetto che la volontà di difendere la specialità non sia condivisa da tutti c'è e si fonda proprio sulle dichiarazioni della Presidente della Regione. Eh si, perché la nostra Presidente a parole sostiene le prerogative regionali, frutto della conquista lungimirante della classe dirigente della prima repubblica, ma non lo dimostra con altrettanta convinzione nei fatti. Ci sono alcuni episodi che preoccupano e fanno pensare che non ci si debba fidare ad occhi chiusi delle sue intenzioni perché nella sua veste di vice segretaria nazionale del Pd non ha mai contrastato il disegno del suo partito che è tutt'altro da quello di mantenere in vita la nostra Regione. Infatti è risaputo che il progetto nazionale è di ridurre il numero delle Regioni con l'intenzione di far assorbire il FVG dal Veneto con il sistema della macro regione. Quindi si ritornerebbe indietro di cinquecento anni perché così vuole il sistema del fare riforme a tutti i costi. E la conferma della scarsa volontà di difenderci da parte della nostra Presidente lo si evince anche dalla ostinata pervicacia con la quale si cerca il litigio con il Veneto affermando che la Provincia di Belluno potrebbe essere acquisita dal Friuli Venezia Giulia. È evidente che questo atteggiamento non depone a favore di una politica che cerca l'accordo con il Presidente del Veneto ma che invece porta a un conflitto insanabile che certamente non fa bene al nostro territorio. Insomma vorremmo essere tranquillizzati dalla Presidente che dovrebbe assumere atteggiamenti costruttivi e intelligenti lasciando da parte la forza muscolare che porta solo al becero conflitto. Ci piacerebbe inoltre che nella sua veste di dirigente nazionale del Pd convincesse il suo Segretario nazionale a proporre una mozione alla Direzione nazionale che garantisse la tutela della nostra specialità ed autonomia. E, nell'attesa sarebbe opportuno che Serracchiani accelerasse i tempi di modifica del protocollo siglato con Paodan perché il testo attuale è una pietra miliare che toglie gran parte della nostra autonomia finanziaria. Solo dopo questi atti concreti potremo crederLe spassionatamente. 


Addi, 18 marzo 2016 

 

Archivio News

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale