News
Terza corsia: qualcuno gongola e l'opposizione dorme

Siamo felici di apprendere che, finalmente, i lavori del terzo lotto, dopo la firma del contratto, quanto prima partiranno ed entro il tempo massimo di quattro anni termineranno. Ovviamente se non ci saranno intoppi come, purtroppo, nel settore delle opere pubbliche spesso accade. 

I dubbi che rimangono ancora aperti, invece, riguardano, innanzitutto, le sorti del piano finanziario di Autovie venete che è stato presentato a Roma nell'aprile del 2015 e che attualmente si trova ancora arenato al cipe in attesa che poi venga approvato con il decreto interministeriale. Non resta che sperare in un miracolo a ferragosto (approvazione cipe) altrimenti la questione rischia di complicarsi ulteriormente.

Il fatto strano è che appunto la Commissaria per la terza corsia non sia riuscita ancora a smuovere nei tavoli romani che lei frequenta con una certa assiduità (dimenticandosi spesso di essere Presidente del fvg) questa partita che consente di fatto la bancabilità soprattutto della terza corsia, cosa che, stranamente, sia la stessa Commissaria che il Presidente di autovie venete hanno dato per certa. 

Considerato peraltro che la Commissaria nel firmare il contratto per il terzo lotto ha dichiarato che la terza corsia non si regge sull'aumento del pedaggi ma sul finanziamento del Governo e della Cassa depositi e prestiti, sarebbe utile conoscere quanti sono stati e quanti saranno realmente questi contributi a fondo perduto che arriveranno dallo Stato. 

Ricordo che nel frattempo deve essere ancora aggiudicato, stranamente, in modo definitivo il quarto lotto tra Gonars e Villesse (ancorché diviso in tre stralci) la cui gara è ancora datata 2010 e per il quale il Governo nazionale aveva concesso a dicembre 2014, 30 milioni di euro che non si sa come di fatto siano stati utilizzati a meno che non siano serviti solo a rimpinguare le casse di autovie venete.

L'altro dubbio che rimane ancora da sciogliere è quello legato alla concessione in house che stando alle dichiarazioni del Presidente di autovie venete parrebbe addirittura che fosse già stata autorizzata. Attualmente invece per quanto si sa in maniera ufficiale, l'unica certezza è costituita dal protocollo firmato al ministero competente nello scorso gennaio, in cui è stato delineato il percorso per poter arrivare a questa nuova concessione dopo la scadenza dell'attuale, prevista per il 31 marzo 2017.

Punto fermo era e rimane sempre quello della costituzione di una società interamente pubblica cosa che potrebbe avvenire o liquidando i privati dalla attuale spa, oppure dare vita a una nuova società con soggetti pubblici. Di ciò non si sa assolutamente nulla se non che la questione la starebbe trattando personalmente la Presidente della Regione che sarebbe anche utile cominciasse a far conoscere lo stato dell'arte e come si sta realmente procedendo a tale riguardo. 

In tutto questo appare sempre strano il silenzio che regna in Giunta regionale che dell'argomento house non ne parla mai come sul fronte dell'opposizione in Consiglio regionale che su questo argomento risulta alquanto dormiente!

 

 

Addì, 05 agosto 2016

Archivio News

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale