News
E' il "turno" delle Camere di Commercio

Credo che in molti si siano accorti di quanto sta accadendo nella nostra Regione dopo l'avvento del Governo pieddino condotto da un unico indiscusso personaggio, che domina su tutti i suoi scherani, sempre silenti e obbedienti. Non sappiamo se definirla una politica frutto di una progettualità e strategia ben studiata, oppure di atteggiamenti improntati alla moda del momento o mutuati dal livello nazionale che, com'è risaputo, ha imboccato una strada dirigistica di non poco conto.

Francamente propendiamo nel ritenere che quelle di Serracchiani siano più scelte politiche confusionarie da un lato e scimmiottate dal Presidente del Consiglio dei Ministri dall'altro. Anzi, a volte, il livello regionale tenta persino di anticipare le mosse nazionali come accaduto per la soppressione delle Provincie che grazie alla modifica del nostro Statuto di autonomia, approvato dai due rami del Parlamento in doppia lettura.

Una fase quest'ultima che ha consentito al partito dei pieddini di iniziare una svolta significativa per riaccentrare molti dei poteri a suo tempo decentrati alle Provincie e ai Comuni, nuovamente alle Regione. Con il risultato che possiamo immaginare, non confacente alla convenienza dei cittadini di avvalersi di importanti servizi territoriali sia per rapidità di ottenimento degli stessi sia di controllo immediato stante la logistica ravvicinata degli enti preposti.

Ma adesso, come non bastasse, inizia una nuova azione politica che colpirà cittadini e imprese del territorio. Eh sì, perché la nostra prode governatrice vuole a tutti i costi, procedere rapidamente alla unificazione della Camere di Commercio. Ha cominciato con il mettere insieme quella di Gorizia con Trieste ma, non paga, con l'obiettivo ravvicinato di unificare quest'ultima nata con Udine e Pordenone.

Eppure non c'è nessuna disposizione legislativa che la obblighi a fare questo, tantomeno una regionale. Ciò nonostante ritiene che così facendo otterrà un risparmio e, specialmente, potrà mostrare come uno “scalpo”, questa nuova riforma.

Incredibilmente, salvo la resistenza della Camera di Commercio di Pordenone, nulla si muove sul fronte della maggioranza che governa la Regione, tanto meno dei Consiglieri regionali pieddini e non. Speriamo che prima o poi qualcosa si senta dire o quanto meno vociferare. Se così non fosse bisognerebbe che qualcuno spiegasse ai cittadini dove sta il risparmio per giustificare un altro, l'ennesimo, impoverimento istituzionale della provincia di Pordenone, anzi, ora diventato Circondario, a scapito del decentramento che come sempre si è detto essere l'unico modo per stare vicino alla comunità dando ad essa servizi rapidi ed efficienti e a un minor costo!

Nulla di tutto ciò è stato giustificato perché continua la politica del fare a prescindere se in positivo o in negativo. Siamo oramai giunti a questi livelli dove la prepotenza politica cancella il confronto con il popolo che, piaccia o no, è colui che giudica votando ma, prima ancora, chiede alla politica-istituzionale risposte di buon senso. Ma, anche in questo caso, sembra che non ce ne sia!

 

Addì, 01 novembre 2016

Archivio News

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale