News
5 A TORVISCOSA TUTTO È FERMO

In questi giorni la stampa locale ci ha informato di alcune iniziative che interessano la zona industriale di Torviscosa: due eventi che s’intrecciano tra storia di ieri e storia recente.

La storia di ieri è quella che riguarda la memoria del fondatore di Torviscosa, Marinotti, a cinquant’anni dalla sua morte. Al riguardo il Comune ha reso noti importanti documenti storici di provenienza straniera che ben illustrano l’attività del capitano di industria a cavallo del decennio di fondazione della città-fabbrica e della seconda guerra mondiale. Gli stessi amministratori comunali si sono impegnati poi nel ruolo di “guide” per la visita alla città di Marinotti.                    

In parallelo a Milano alla “XV settimana della cultura di impresa” organizzata da Confindustria sul tema dell’osmosi tra industria, ambiente, cultura e territorio, si è trattata l’esperienza dell’insediamento produttivo della Bracco a Torviscosa, definito dalla stessa Diana Bracco esempio positivo di recupero industriale attraverso la creazione dell’azienda SPIN e il recupero di vecchi edifici SNIA simboli dell’architettura del ventennio. 

Il quadro di queste iniziative rivolte al passato non è stato completato, come era da attendersi, dal rovescio della medaglia e quindi dalle iniziative industriali in essere oggi nell’area di Torviscosa: nessuna indicazione sulla effettiva realizzazione dello stabilimento della Haloindustry atteso dal 2011 e che ha visto un importante impegno da parte di Friulia spa a fianco proprio della Bracco e un impegno ancora vago sul possibile ampliamento dello stabilimento SPIN.       

Ma se le difficoltà economiche del momento giustificano almeno in parte le ragioni del  rallentamento delle iniziative Bracco, colpisce molto il prolungato silenzio dell’Amministrazione Straordinaria Caffaro, incapace di fronteggiare e risolvere il grave inquinamento ambientale che vincola l’area dello stabilimento con ampie aree esterne impedendo l’insediamento di qualsiasi attività produttiva.                  

Conclusasi l’attività del Commissario della Laguna che aveva intrapreso una serie di interessanti iniziative come la restituzione agli usi legittimi della macro area 7 (ove si collocherà lo stabilimento Haloindustry)  è emersa l’assenza di una progettualità dell’amministrazione straordinaria  per il futuro produttivo della zona industriale. Senza scordare che i creditori sono a tutt’oggi rimasti ancora a bocca asciutta.        

All’assenza di obiettivi e strategie per il rilancio dell’area, sembra che molti si siano appiattiti, dal Comune alla Regione che si limita, quest’ultima a portare in visita alla Caffaro qualche Ministro della Repubblica come quello per l’ambiente.      

 

Addì, 23 novembre 2016


Archivio News

2020

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale