News
images #votiamotuttiNO

Mancano solo alcuni giorni prima del voto sulla riforma Costituzionale. Si comprende come la campagna elettorale sia sempre più accesa e, a volte, i toni sono così forti che contribuiscono a spaccare sodalizi che erano legati da solidarietà e amicizie. È il risultato di una riforma voluta a tutti i costi, fatta in fretta e furia anziché ricercare soluzioni con ponderatezza, equilibrio e mediazione per ottenere un buon testo ampiamente condiviso e la pace sociale. E, invece, no, il governo in carica ha voluto accelerare premendo a dismisura con il risultato di esacerbare gli animi. 

Vabbè, oramai quello che è in ballo è in ballo e non si può modificare ma la speranza è che con il voto del 4 dicembre si arrivi subito dopo, alla riappacificazione di un popolo che come già detto è fortemente diviso. Il Paese non può più aspettare politiche di sviluppo per investimenti che diano quel lavoro che manca a troppe persone sia giovani che non. Che ci sia una ripresa economica capace di ridare quella fiducia che è svanita nella maggior parte dei cittadini e delle imprese. Per quanto mi riguarda, l’auspicabile vittoria del No alla brutta riforma Costituzionale, riporterà speranza accompagnata da forme democratiche che diversamente verrebbero meno. 

La ricerca della libertà con la realizzazione di una nuova legge elettorale, dopo aver cancellato quella pessima approvata dal Governo Renzi, che ridia agli elettori la facoltà di scegliersi con il voto i loro parlamentari per consentire agli eletti di essere davvero i rappresentanti del popolo. Oggi com’è noto non lo sono affatto, costretti a obbedire al “padrone” di turno, quasi incapaci di esprimere le proprie idee. 

Con il prevalere del No, la riforma dello Stato che si farà, dovrà essere rispettosa dei bisogni della gente che chiede servizi efficienti, sburocratizzazione e rapidità delle decisioni ma anche con sistemi decentrati che consenta ai cittadini di controllare da vicino l’operato dei loro amministratori. Se, invece, dovesse prevalere il Si, il cittadino sarebbe lontano dalle istituzioni causa la volontà accentratrice prevista dalla riforma Costituzionale sottoposta al vaglio elettorale. 

 

Quindi votare No il 4 dicembre, è garanzia di democrazia e libertà. 

 

 

Addì, 30 novembre 2016


Archivio News

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale