News
17images RENZI SBAGLIA ANCORA

L'affossamento della legge elettorale rende ancor più palese di quanto già non fosse la difficoltà di Renzi di guidare il suo partito, di dirigere il traffico politico con autorevolezza e, soprattutto, di rendersi indispensabile per il dopo voto. 

Erano partiti loro due, Renzi e il Cavaliere, in questa avventura della nuova legge elettorale e, almeno nella testa del segretario del Pd, del voto anticipato. Salvini e soprattutto Grillo erano un di più. 
L’obiettivo era quello di porre le basi della coalizione post elettorale. 

Il risultato è stato un disastro, un referendum bis. E anche ammesso che Berlusconi fosse non solo al corrente ma addirittura il mandante dell’emendamento relativo al Trentino Alto Adige su cui è inciampato il “tedeschellum”, rimane il fatto che a franare sia stato il Pd, vittima di una guerra intestina senza precedenti. E non si tratta solo dei peones che temono di non essere più messi in lista, ma anche di una presa di distanza di gran parte delle grandi personalità del partito. 

Il no di Napolitano al sistema elettorale ora defunto e al voto anticipato, l’allontanamento di Prodi e della Finocchiaro, i silenzi eloquenti di Rosy Bindi, persino la prudenza della Boschi, sono tutti segnali di un crescente isolamento di Renzi. Che ha persino dovuto sentir dire dal suo unico alleato, il capo di Forza Italia, che l’ideale presidente del Consiglio futuro sarebbe quel Mario Draghi che Matteino considera come fumo negli occhi, oltre che un pericoloso concorrente.

Insomma, Renzi si è ulteriormente indebolito. Tra l’altro consentendo a Grillo di uscire da una situazione in cui, a fronte della legittimazione come forza responsabile che finalmente condivide con le altre gli impegni della governabilità, si era pericolosamente reso simile ai partiti tradizionali, rischiando così di non essere più credibile nel recitare il solito rosario anti-sistema. 

Ma Renzi farebbe ancor peggio se ora provasse a scaricare le conseguenze dei suoi errori su Gentiloni e se per ripicca lasciasse intentata l’estrema prova: tornare in commissione e cercare di costruire un nuovo accordo.
Non sappiamo se rimettere i piedi per terra e spegnere gli incendi da lui stesso, volente o nolente, appiccati, consentirebbe a Renzi di vincere le elezioni e, cosa più difficile, di tornare a palazzo Chigi. Ma di sicuro ci guadagnerebbe il Paese.

 

11 giugno 2017

 

 

 

Archivio News

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale