News
UNA LEGGE AD PERSONAM

Assisto sorpreso alla discussione riguardante le modifiche della legge elettorale regionale, in questi giorni licenziata dalla commissione competente e presto sottoposta all'esame dell'aula.

Tre le modificazioni previste:

  1. limite di due mandati ai consiglieri regionali;

  2. Sindaci di Comuni fino a dieci mila abitanti candidabili;

  3. preferenza di genere.

Il testo però, non prevede la modifica delle Circoscrizioni elettorali che com'è noto corrispondono, salvo la Carnia, ai confini territoriali delle Provincie anche se sono state cancellate dall'attuale Governo regionale.

Insomma più che un prendere per mano un provvedimento per correggerlo laddove fosse necessario farlo, si producono invece nuovi articoli che hanno il sapore d'interessi particolari. Per fare un esempio: il limite dei mandati dei Consiglieri e la candidabilità dei Sindaci.

Opportuno che siano previste le preferenze di genere (una per il maschio e l'altra per la donna) per garantire rappresentanza a entrambi. Ciò che invece è incomprensibile è la riduzione ai Consiglieri del limite dei mandati a due dai tre attuali, non essendo amministratori ma legislatori.

Ma la ciliegina sulla torta è di consentire ai Sindaci dei Comuni fino a dieci mila abitanti di candidarsi alla carica di Consigliere regionale mente allo stato attuale possono farlo solo quelli dei Comuni fino a tremila abitanti. Una lettura attenta del provvedimento legislativo non da alcuna spiegazione plausibile. Tale fatto pone una serie d'interrogativi sul perché quel limite di abitanti, perché ora si voglia aumentare la platea dei Sindaci candidabili o non estenderla o diminuirla. Perché proprio dieci mila? Non è dato saperlo. Forse che si voglia accontentare qualche Sindaco amico degli amici del Pd. O cos'altro ancora?

Fatto sta che sembra essere una legge che da un lato fonda la sua filosofia per soddisfare esigenze ad personam e dall'altro, non sia stata studiata a fondo. Un esempio su tutti il mancato riconoscimento dei nuovi collegi elettorali basati sulla nuova struttura giuridica frutto della cancellazione delle provincie.

Mi auguro che l'aula sia più saggia di quanto non abbia dimostrato di esserlo la maggioranza in commissione consiliare che sembra essere telecomandata dalla Presidente. So per certo che il Consiglio si distinguerà perchè una buona parte di esso non si riconosce più nella linea di condotta del governo regionale, almeno su questo oggetto.

A conclusione dell'iter legislativo troveremo qualche sorpresa che sarà poco gradita al pd renziano del Fvg ma che restituirà una veste dignitosa alla legge elettorale.

 

 

03 luglio 2017

Archivio News

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale