News
SERVE CONCRETEZZA

Le elezioni regionali si avvicinano rapidamente e sempre di più i vari schieramenti politici si cimentano a presentare qualche idea programmatica. Nessuno dei partiti in lizza pare volersi sforzare più di tanto con progettualità innovative capaci di infondere speranza agli elettori che si aspettano qualcosa di nuovo sul versante economico, sociale che culturale. No, nulla di tutto questo traspare nei messaggi di coloro che si candidano alla guida della Regione Fvg nel 2018. Sebbene siamo solo all’inizio di una campagna elettorale che si preannuncia infuocata nella contesa tra il centro destra, il centro sinistra e tra chi dice di non essere di destra tantomeno di sinistra, sarebbe interessante capire come concretamente intendano trasformare i loro annunci in fatti concreti. Possiamo rinunciare alla curiosità di conoscere le proposte del renzismo locale visto quanto ha combinato in questi cinque anni di governo a partire dalle Uti, alla riorganizzazione del personale, allo stato in cui è stata ridotta la finanza regionale, fino alla infelice riforma della sanità, pur riconoscendo alcune positività: porto franco di Trieste e proseguimento dei lavori per la terza corsia con il problema della scadenza della concessione. 

Ora, è tempo di cominciare a capire quali sono i programmi e la loro effettiva realizzabilità. Sentite alcune proposte, non tutte per la verità, che promettono cose mirabolanti non possiamo esserne felici. Anzi, veniamo colti dal dubbio se coloro che promettono lo facciano in buona fede o per ignoranza. Bisogna però, fare un distinguo tra coloro che fanno proposte più concrete come la necessità di cancellare la legge istitutiva delle Uti e quelli che promettono la fiscalità di vantaggio. I primi sanno cosa dicono e che una riforma alternativa all'attuale non può che essere positiva per le autonomie locali e i Sindaci. I secondi, invece, fanno promesse inapplicabili considerato che la Regione versa annualmente più di un miliardo di euro allo Stato con la conseguenza che diventa ridicolo promettere fiscalità di vantaggio perché senza risorse non si può abbassare la tassazione alle aziende. 

Se poi aggiungiamo anche quanto il Governo nazionale combina con la sua politica di riaccentramento dei poteri a scapito delle istituzioni periferiche alle quali preleva denari quanto e quando vuole, si comprende facilmente che diventa complicato assumersi impegni. Quando ci sarà consapevolezza della situazione in cui ci si trova, è auspicabile che le promesse programmatiche ed elettorali non si basino sull'effimero ma sulla realtà della situazione in cui viviamo. Fare diversamente come qualcuno sta purtroppo facendo, vuol dire prendere in giro i cittadini.
Aspettiamo, quindi, progetti concreti e visionari che siano effettivamente capaci di rilanciare le sorti della nostra Regione che sta perdendo oramai quotidianamente la sua ragione d'essere autonoma e speciale.




Lì, 24 settembre 2017

 

Archivio News

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale