News
30Unknown SIAMO ALLA DERIVA

Le notizie della stampa locale c'informano che anche il Tribunale di Pordenone verrà ridimensionato con il trasferimento di parte della sezione civile a Udine e Trieste. Ecco, una notizia che si aggiunge a quelle già note riguardanti la Camera di Commercio che sarà accorpata a quella di Udine. E, per ora, senza considerare altre situazioni che indeboliranno il nostro territorio e quello dell'intera nostra Regione a seguito della cancellazione delle Provincie che però, giova ricordare, vivono ancora nel resto del Paese.

Soppressione delle nostre quattro Provincie che, con ogni probabilità, presenta profili di conflitti Costituzionali laddove nel resto d'Italia non sono state soppresse. È certamente vero che lo Statuto regionale di autonomia è stato modificato eliminandole ma è altrettanto vero che la Regione appartiene pur sempre a uno Stato unitario. Quindi la loro cancellazione è come premessa e causa scatenante di un impoverimento dei territori tutti e, Pordenone, rischia di essere la maggior vittima perché, tra l'altro,non confina con nessun Stato estero diversamente da Gorizia, Udine e Trieste. È evidente, quindi, che tutto questo nasce da un impoverimento territoriale con, appunto, la soppressione delle Provincie, trascinando tutte le altre componenti del territorio regionale. Sono queste l'autonomia e la specialità che vogliamo?

L'azione del Consiglio regionale Fvg che ha promosso la cancellaione dal suo Statuto delle Provincie, ha causato le molte problematiche che oggi stiamo toccando con mano e non ha tenuto in considerazione alcune situazioni di natura giuridica. Infatti, lo Statuto del Fvg, seppur speciale, è pur sempre una derivazione della Costituzione Italiana che è nata dall'assemblea Costituente, eletta dal popolo. E, di conseguenza, potremmo dire che ha una forza dominante su tutto il resto al punto che diventa ovvia la domanda se quanto fatto è Costituzionalmente legittimo o no avendo, oltre tutto, provocato un disallineamento istituzionale rispetto al resto d'Italia.

Quindi ripristinare le Provincie magari in termini moderni e attuali, potrebbe essere possibile e speriamo che la prossima legislatura regionale si occupi di ciò per ridare dignità ai nostri territori.

Ora, bisogna lavorare sullo Statuto di autonomia perché l'avvenuta soppressione delle provincie (le Uti sono un'altra cosa) provoca a cascata, una caduta di organismi che impoveriscono territorio e cittadini nonché, per l'area Udinese, che è baluardo della lingua friulana, pone condizioni preoccupanti per la tutela della cultura friulana e della minoranza linguistica.

Quanto accade oggi, è frutto delle azioni degli attuali governanti che hanno provocato, come minimo, un dramma politico e istituzionale che ha alimentato una lotta tra i territori, la polverizzazione delle istituzioni e una Regione elefantiaca, paralizzata, che ha portato a se' centinaia di dipendenti e funzioni, in barba al decentramento, realizzando solo due livelli di governo: Regione e Comuni depotenziati dalle Uti. Se questo è l'impulso per la Regione di Serracchiani dal tempo del terremoto, siamo proprio apposto.

Un bel pasticcio. Tutto ciò, senza nessun risparmio, creando forte disorientamento, conflitti istituzionali e diventando tutti più deboli.

 

Lì, 04 ottobre 2017

Archivio News

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale