News
ORA RENZI È RIMASTO SOLO!

Il Pd sta esaurendo il suo ruolo e una serie di fattori ne sono la evidente dimostrazione. Dopo il successo elettorale ottenuto dal Pd alle europee (40,08%), tutte le altre competizione, regionali, amministrative e referendum Costituzionale, lo hanno fortemente penalizzato. Anche le regionali Siciliane, che hanno avuto risonanza nazionale, sono state un ulteriore botto. E, infine, pure il rinnovo dell'amministrazione comunale di Ostia ha visto gravemente soccombere il Pd che non è riuscito ad avere neanche la rappresentanza municipale.

Un partito che sembra navigare a vista, incapace di darsi un progetto credibile e una linea politica chiara, costretto a inseguire, rincorrendoli, i problemi che di volta in volta si presentano. Ma, come non bastasse, le evidenti sue conflittualità interne dedicate più a discutere per la spartizione dei teorici collegi elettorali per il Parlamento che dei programmi per il Paese, lo rendono oltremodo debole, incapace di svolgere un ruolo guida. A ciò si aggiunga la spiccata tendenza dei suoi leader alla ricerca di esclusiva autoreferenzialità, incuranti di conoscere e capire quanto accade nel paese reale, ci si rende conto che la credibilità di quel partito viene meno. Non solo, questo atteggiamento, induce molti elettori ad allontanarsi dalle urne con i risultati che tutti conosciamo (più del 50% si astiene dal voto).

Non può quindi il Pd ritenersi capace di esprimere un ruolo importante per il governo del Paese, considerata la comprovata incapacità del suo leader, Matteo Renzi, di tenerlo unito e con ciò causando le diverse scissioni intervenute negli ultimi anni. Incapace, inoltre, di riconoscere che le fratture profonde che si sono verificate nel suo partito, non si sanano semplicemente aprendo alla disponibilità ad alleanze con con coloro che sono usciti solo alcuni mesi or sono. Facendo altresì finta di scordarsi che fino a qualche mese fa, asseriva che il Pd non aveva bisogno di alleati perché si sarebbe presentato da solo agli elettori, conseguendo il 40% dei voti. Insomma il suo comandante, come si considera Renzi, che a ogni piè sospinto cambia idea non può essere considerato tale, né avere la considerazione e la credibilità che vorrebbe.

Ed è anche per questi comportamenti ondivaghi che un partito come il Pd non può pensare che gli elettori lo premino votandolo. Non ci sono per niente, allo stato attuale, le condizioni che consentano di renderlo affidabile ed è per queste ragioni che continuerà ad avere emorragie interne fino al punto da renderlo elettoralmente poco significativo.

 

Lì, 23 novembre 2017

Archivio News

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale