News
FRA I DUE LITIGANTI ...

Il panorama politico regionale sembra essere in forte movimento. Il motivo predominante sono le prossime votazioni per il rinnovo della Regione Fvg. Le difficoltà colpiscono trasversalmente sia il centro sinistra sia il centro destra. I penta stellati sono per ora silenti il che non vuol però dire che non stiano arrotando le armi per presentarsi agguerriti alla scadenza elettorale.

Andiamo per ordine. Il Pd, con i pochi alleati rimasti nella coalizione, organizza incontri per mettere a punto il programma per la prossima legislatura. Però, allo stato attuale non si conoscono le loro linee guida. Pure i Cittadini per il Presidente sembrano ancora vinti da una arruffata condizione: si allineano con Illy, vogliono De Toni, le ultime sembrano inchinarsi a Bolzonello, si decidano! L'altro partner, l'ex Sel, non ha ancora detto con chi sta visto che la sinistra a livello nazionale, si è in gran parte allontana dal Pd di Renzi. Insomma i problemi non mancano, segnatamente nel Pd ancor più oggi che la Presidente della Regione, Serracchiani, ha dato forfait, optando per la Capitale. E, la sua scelta, ha ringalluzzito la dirigenza del Pd regionale che ora, non manca di attaccare la politica di Serracchiani, accusandola di esser stata un leader accentratore che ha soffocato il confronto interno e imposto scelte politiche sbagliare. Peccato che solo adesso se ne siano accorti e che abbiano trovato il coraggio di alzare la testa. Forse, l'avessero fatto prima, molti degli errori fatti e, ahimè, pure da loro condivisi, si sarebbero potuti evitare! Certo che questo loro comportamento non è dei migliori e denota uno spiccato senso di codardia.

Ma, tornando, alla situazione interna al centro sinistra che pare abbia già individuato il candidato alla Presidenza, potrebbe verificarsi che dal cilindro del prestigiatore ne esca un altro capace di sparigliare tutto con il vantaggio di aggregare nuove forze e, specialmente, maggiore consenso elettorale. Eh sì, perché come ben sanno i piddini, le quotazioni di lista e del loro candidato alla Presidenza, non sono per niente lusinghiere. Anzi, il rischio è che possa arrivare terzo dopo il centro destra e i penta stellati! Molto presto vedremo l'evoluzione del sistema centro sinistra per le novità che oramai quotidianamente emergono e che potrebbero mutare l'attuale scenario.

Poi c'è il centro destra che sembra essere più coeso sul piano della coalizione nonostante diversi borbotti interni, fatto che, invece, non è così chiaro per la scelta del candidato Presidente. Tutti, aspettano le scelte nazionali che tardano ad arrivare conciò provocando una situazione di grave impasse che non giova a nessuno perché impedisce di lanciare la macchina elettorale come dovrebbe essere per avere più credibilità di fronte al corpo elettorale. Speriamo che prima o poi arrivi la tanto agognata indicazione presidenziale anche se meglio sarebbe se il centro destra finalmente smettesse i pantaloni corti indossando quelli lunghi per essere autonomi nelle scelte locali.

Attenzione bisogna poi riservarla ai 5 Stelle che, zitti zitti, stanno lavorando sotto cute, per prepararsi alle elezioni nella convinzione di vincerle. Infatti potrebbe anche accadere ciò che un famoso detto dice: fra i due litiganti il terzo gode per fare lo sgambetto al Pd, salendo al secondo gradino!

 

Lì, 07 dicembre 2017

Archivio News

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale