News
ACCORDO CAPESTRO

Serracchiani presenta il nuovo accordo finanziario con il Governo nazionale come un qualcosa di straordinario. Afferma che con la riduzione dei decimini sulle entrare del bilancio regionale e con la modifica del riscosso al maturato, la Regione incamererà settanta milioni in più rispetto l'anno precedente. Ma, avendo modificato il quadro complessivo che porta i decimini al 59,1% anche con l'aggiunta di nuove imposte a noi sconosciute, potrebbe essere che non sia possibile garantire la copertura pure della spesa sanitaria per la quale ricordiamo che a suo tempo si ottennero 2 decimi di Irpef in più, 0,5 decimi di Ires e 2 decimi di Iva in più. Però ora, con la nuova normativa approvata dal Parlamento, tra l'altro senza un'adeguata informativa preventiva alla Giunta, al Consiglio regionale e al Consiglio delle autonomie locali, non è dato conoscere qual è la reale situazione afferente il quadro finanziario. Quadro ancor più incerto alla luce del rinnovo dell'accordo (Padoan-Serracchiani) con due Governi (nazionale e regionale), di fatto dimissionari.

C'è, di fatto, una reale opacità informativa sui contenuti dell'accordo che, tra l'altro, fatto gravissimo, è stato sottoposto all'attenzione della Regione solo a posteriori.

C'è stata da parte del Governo nazionale una prevaricazione bella e buona che ancora una volta ha calpestato l'autonomia regionale per fini puramente d'immagine di Serracchiani a conferma del notevole disinteresse che in questi anni ha manifestati nei confronti della Regione.

È fuorviante il paragone al Trentino Alto Adige. Infatti le quote di compartecipazione riconosciute all'autonomia trentina sono ben superiori al 59,1% assegnato al Fvg che ha ben . Infatti il Tentino il 90% delle entrate senza considerare la compartecipazione storica sull'Iva per l'importazione, che la nostra regione non ha mai avuto.

C'è quindi da preoccuparsi non solo per la vaghezza delle effettive poste di bilancio ma, specialmente, per la disinvoltura della Presidente.

Fatto sta che nuovamente le prerogative della Regione soccombono alle ambizioni politiche di chi non conosce il nostro territorio.

Quindi è evidente che il nuovo accordo imposto, ha peggiorato pure le criticità degli accordi precedenti di Tondo-Tremonti e Serracchiani-Padoan, con buona pace dell'autonomia e della specialità regionale. Infatti lo Stato si tutela dicendo che non ci sarà nessun onere a suo carico mentre nulla dice sulla Regione che, invece, potrebbe averne. Un accordo con il quale lo Stato ci ha messo un cappio al collo!

 

Lì, 16 dicembre 2017

Archivio News

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale