News
La Presidente se ne va: che eredità ci lascia?

Che cosa ci ricorderemo dell'impegno politico speso dalla Presidente della Regione? È bene commentare affinché nella memoria di ognuno, nulla sia disperso.

Nell'arco del quinquennio si è mossa accelerando sempre la sua azione per vederne gli effetti prodotti convinta di essere l'unica in possesso della scienza che ha applicato senza dialogo perché è brava. Ed è per questo che ha fatto le cose in maniera fulminea nei primi due anni per poi sperare di raccogliere il successo. Ma, amaramente, come tutti quelli che pensano di avere la scienza (un enorme peccato pensare di essere superiori agli altri anche perché la superbia è uno dei peccati più gravi per una persona), negli ultimi anni di legislatura non ha fatto nulla di eclatante se non l'accordo tra lei e il Ministro Padoan i cui esiti non sono stati gran che entusiasmanti.

Per onestà intellettuale bisogna ammettere che un settore in cui si è mossa con una certa abilità e quello delle infrastrutture tanto è che i lavori per la terza corsia stanno andando avanti ed è stata sbloccata la questione del porto franco di Trieste anche se potrebbe creare disparità di trattamento con gli altri territori della regione come successo per il caso Seleco che da Pordenone ha trasferito la propria attività a trieste nel porto franco (facendosi peraltro beffe del vice presidente della regione che da pordenonese non è riuscito a evitare quanto accaduto).

Per quanto riguarda tutti gli altri settori sarebbe estremamente lungo analizzarli uno per uno. Ma basterebbe soltanto pensare a quanto fatto nell'ambito della sanità e in quello degli enti locali con proteste generalizzate e diffuse su tutto il territorio regionale senza distinzioni politiche o di parte, per sottolineare quanto di poco produttivo e funzionale è stato da lei realizzato. Senza entrare poi nel merito del “casino” che lei è riuscita a combinare sul versante riguardante il personale della Regione. Infatti nell'area dei dipendenti regionali compresi quelli assorbiti dalle province, serpeggia un grande malumore e sfido chiunque a presentare una voce fuori coro. Fatto grave che ha contribuito a rendere più stentato il lavoro amministrativo (come vedere una grande barca quasi ferma perché i rematori sono con le braccia conserte non certo perché non hanno voglia di lavorare ma in quanto nessuno dice loro dove andare).

Quello che non va messo in dubbio è il fatto che lei che è stata comunque “molto brava” a crearsi una sua immagine frequentando, a discapito dei suoi corregionali, gli ambienti romani e mascherando ciò con il presunto interesse a favore del Fvg.

L'unico dato vero è che questa frequentazione le ha consentito di guadagnarsi la candidatura per andarsene dalla Regione ed è questo forse l'aspetto che più ci ricorderemo positivamente del suo quinquennio.

 

Lì, 30 dicembre 2017

Archivio News

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale