News
UN DELIRIO DI ONNIPOTENZA PERICOLOSO

Ieri, la Presidente della Regione Fvg ha commentato il rapporto sul coordinamento della finanza pubblica nella parte relativa alla riforma sanitaria della Corte dei Conti e ha detto che “si è verificata una situazione al limite dell'eversione”. E, ancora, che “La magistratura non deve fare politica, e se la magistratura fa politica, la politica deve rispondere”.

Mai prima d'ora si era verificato uno strappo istituzionale come quello perpetrato dalla Presidente Fvg. Increduli, c'è da chiedersi se tale atteggiamento sia dovuto a una presa di posizione dettata da impulsività dovuto allo stress pre elettorale o, peggio ancora, da un delirio di onnipotenza convinta, come lo è, che le sue riforme sono il meglio di quanto possa esserci.

Fatto sta, qualunque ne sia la ragione, non è giustificabile un comportamento di quel tipo, atteso che l'organo di controllo, previsto dalla Costituzione italiana, è indipendente e neutrale.

Anche esaminando l'atteggiamento della Presidente Fvg sotto il profilo politico è altrettanto incomprensibile, specie se lo confrontiamo con il suo agire rispetto a situazioni del passato che l'hanno vista particolarmente tignosa nell'additare altrui responsabilità giudiziarie, sia penali sia contabili. A questo proposito non si può dimenticare quando costrinse alcuni Consiglieri regionali uscenti del suo partito, a sottoscrivere un documento con il quale s'impegnavano a dimettersi dalla carica, qualora eletti, nel caso in cui fossero stati raggiunti da avviso di garanzia. Allora, in lei imperava un pregnante giustizialismo che ora, pare essersi volatilizzato. Infatti, la Presidente si è d'emblée trasformata da giustizialista e ribellistica additando, appunto, come ha fatto ieri, la magistratura contabile, “al limite dell'eversione”!

Ahimè, i tempi cambiano velocemente, ma ancor di più il pensiero della Presidente che a seconda delle opportunità del momento, non ci pensa neanche per un secondo, che certi suoi comportamenti istituzionali possano provocare una rottura estremamente pericolosa per le istituzioni.

Quale sarà il prossimo bersaglio, della Presidente? La Corte Costituzionale?

Non si rende conto che prima di ogni altra cosa deve esserci il rispetto delle Istituzioni repubblicane e che la difesa delle scelte regionali passa attraverso il rispetto delle regole Costituzionali che non appartengono a una parte politica ma a tutti? Se non ha finora capito che queste sono regole irrinunciabili per un vivere armonioso nel rispetto dei diversi organi dello Stato, allora è meglio che presto qualcuno provveda a fermare la sua improvvida azione.

 

 

Lì, 04 febbraio 2018

Archivio News

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale