News
NON ASPETTIAMO IL PEGGIO

Il mondo delle imprese ha sempre un piede ficcato nell’incertezza. Si sa, che l’impresa attinge, per sua natura, le risorse da chi le risorse le possiede: le banche.

 

Quindi, è normale che siano sempre in uno stato d’incertezza. Le fa respirare e trovare un giusto equilibrio soltanto la garanzia che il domani richieda il loro puntuale intervento; cioè lavorino.

 

Quando si attraversa una crisi profonda, allora possono capitare più disgrazie. Mancanza di finanziamenti - ed è stato ed è ancora un tratto che caratterizza questi tempi - incertezze nel campo dello sviluppo, e oggi più che mai questo è il tema più sentito; e distrazioni interne alle imprese stesse. 

 

Magari, ci saranno anche altre difficoltà, ma ho acceso solo queste lampade che mi sembrano far luce sugli angoli più delicati. 

 

Questa stringata premessa, per giungere velocemente alle cose di casa nostra. 

 

Non sarà compito mio far nomi e dare indirizzi, segnalo solo, da quanto sono a conoscenza, che nella nostra Regione Fvg ci sono affaticamenti molto preoccupanti. Almeno quattro o cinque realtà che sembrano camminare su un filo teso. 

 

Questa informazione viene offerta perché tutti i soggetti interessati dal fenomeno non si mostrino colpevolmente passivi di fronte a questi dati. Quattro o cinque realtà significa una marea di lavoratori e dalla marea di lavoratori una marea di indotto economico.

 

Si trattasse di un caso sporadico, saremmo nella norma, è sempre più o meno capitato che qualcosa non andasse nel verso giusto. Di fronte però ad un torrente di questa portata non si può in alcun modo trascurare la vicenda e, tutti, secondo le proprie competenze, cercare soluzioni.

 

È  chiaro che questa pur leggera denuncia si rivolga in primis al mondo politico e al mondo imprenditoriale. Ma devono essere in allerta anche gli sportelli bancari. 

 

Credo che competa all’assessore alle attività produttive della Regione Fvg - le imprese a cui faccio riferimento sono per la maggior parte imprese di costruzioni ma non mancano gravi sofferenze anche nel settore del metalmeccanico - fare il primo passo e muoversi nella direzione che compete alla sfera politica: fare una ricognizione del possibile malessere; convocare un tavolo con le imprese, le associazioni di categorie e i sindacati del settore; informare la commissione consigliare e ideare un piano industriale di supporto.

 

Molti lettori troveranno qualche ostacolo nel leggere queste righe, ma ho sentito l’esigenza di parlare attraverso questo spazio anche a chi, almeno per ora, non sembra essersi particolarmente preoccupato.

 

 

Ottobre 14, 2019

Archivio News

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale