News
SARDINE IN MARE, STOCAFISSI INCEROTTATI

 

 

Vi sono fenomeni che sembrano vecchi, ma hanno ragioni completamente nuove. Le piazze si riempiono, si sono riempite nel passato, e c’è da augurarsi che si riempiranno anche nel futuro. Il fenomeno è sempre lo stesso, ma ciò che le anima cambia, cambia eccome!

 

Ci eravamo abituati, più o meno, una decina di anni fa del caso Grillo, con le sue oceaniche presenze e gli inevitabili slogan, che tutti quanti ricorderete, e oggi, come fosse un fulmine a ciel sereno, ancora una volta, le piazze, per ora quelle emiliane, ritornano ad essere gremite.

 

Certo è che i motivi di dieci anni fa sono completamente diversi, da ciò che invece oggi muove questa realtà. 

 

Un tempo, era una denuncia nei confronti dei partiti di allora; oggi, invece, il rimprovero è completamente diverso: è una denuncia di una carenza propositiva di alcuni partiti della scena attuale. 

 

Non c’erano vessilli e bandiere nelle piazze del 2007/2008, non ci sono altrettanti simboli nelle piazze del 2019. 

 

Sorprende che improvvisamente capitino realtà così rumorose e altrettanto silenziose. Che in quattro e quattr’otto tre o quattro giovani ventenni sappiano destare un simile interesse. Non è certo il sintomo di una loro grandezza intellettuale politica ma il grande vuoto che serpeggia in buona parte dei cittadini. Quest’ultimi, presentandosi in queste silenziose adunate, denunciano in modo aperto le carenze di proposta politica attualmente in offerta. Eppure, se una cosa non ci manca, è di avere gli scaffali stracolmi di contenitori pronti all’uso: partiti, partitini, movimenti, improvvisazioni, in sostanza, quindici proposte politiche.

 

Ciò significa che queste sono fuori mercato, che vengono totalmente snobbate, che restano invendute.

 

Le piazze di Bologna, di Modena e via salendo, sono il certificato del fallimento dei partiti del centro sinistra. Perché se una matrice hanno le cosiddette sardine, è di non avere alcuna sintonia con il mondo del centro destra e più specificamente con il settore targato Salvini.

 

Avevamo la sensazione che dalla decadenza di Renzi, via via fino agli attuali dirigenti, il Pd fosse un baccalà appeso all’aria. E il nuovo fenomeno lo decreta senza tanti giri di parole.

 

È del tutto evidente che mentre sale questa nuova marea, inesorabilmente va sgonfiandosi quella grillina. È un tema particolarmente interessante per chi intenda fare analisi sociologiche, forse ancor di più per i politologi di mestiere; fatto sta, che ogni giorno il mondo sembra rovesciarsi e, storditi,  non sappiamo cosa ci riservi il prossimo movimento e quali fermate ci proporrà il conducente. 

 

La matrice di tutto questo è certamente una delle battaglie più importanti per il prossimo destino politico del Paese, vale a dire le elezioni in Emilia Romagna. Al di là degli aspetti concreti, in ballo c’è pure una battaglia simbolica: mantenere la tradizione a dominio centro sinistra o cedere anche questo baluardo alle truppe salviniane. Non è cosa da poco. Il governo nazionale traballerà da qui alla data del 26 gennaio e quel responso definirà il suo prosieguo o il suo capolinea. 

 

L’ultima cosa, sarà interessante vedere l’evoluzione di questo spontaneo movimento e capirne le reali potenzialità politiche.

 

 

Novembre 22, 2019

Archivio News

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale