News
EMIGRAZIONE: PROPOSTA RIFLESSIVA

I confini sono opera umana. Sono la prima opera umana. Per questo sono sacri e pericolosi. La terra non ha confini. La terra è sferica. Si può andare da tutte le parti e ritornare al punto di partenza. Gli uomini hanno conquistato ogni lembo di terra, partendo da una comune culla.

 

Nessuno ferma la volontà umana di spostarsi ovunque desideri. Infatti, l’uomo è l’unico essere ad adattarsi ad ogni ambiente.

 

Gli europei, nel corso di diversi secoli, hanno solcato tutti i mari e hanno abbondantemente varcato tutti i confini. Che cosa abbiano fatto negli altri continenti e in territori anche lontanissimi, non sarò certo io qui a riassumerlo, lo sapete da voi.

 

Oggi, il fenomeno è diverso. Sono altre popolazioni che aspirano ad approdare nei Paesi ricchi. Questo fenomeno non durerà un secolo, ma è prevedibile che abbia una gittata più ampia.

 

Si tratterà pertanto, di trovare un equilibrio, e ad oggi non appare nemmeno in minima parte, che saper equilibrare questa tendenza. E, soprattutto, induca ciascuno a trovare conveniente starsene all’interno del proprio spazio fisico, geografico, culturale. Saranno i viaggi di piacere compenseranno la tendenza a consumare la propria esistenza dentro le cornici d’origine.

 

Veniamo a noi. Questi sono tempi magri. Poco si capisce, di quanto sia vasto il fenomeno. Tanto in termini spaziali, che temporali. 

 

I confini del Friuli Venezia Giulia, sono una porta d’ingresso per i flussi che dall’oriente e dal medio oriente risalgono verso l’Europa. Le terre Balcaniche e poi a occidente, la prima apertura è l’Italia e, verso l’alto, i popoli Germanici e i popoli Nordici. È chiaro che i confini con la Slovenia, sono porte d’ingresso per Afgani, Pakistani, Siriani, Iracheni, popoli Caucasici e via di seguito.

 

Quest’estate si è più volte verificato l’impossibilità d’impedire a questi soggetti, l’opportunità di far “visita” al nostro territorio. Che siano a governare le sinistre, o le destre, non cambia nulla. Anche volessero erigere un muro alto cento metri, non riuscirebbero a tamponare il fenomeno. 

 

La colpa non è da addebitare né a Fedriga, né tanto meno a Conte. Vederla così è da sciocchi. Potrebbe anche capitare che per brevi periodi la cosa si restringa, oppure aumenti, sia nel primo quanto nel secondo caso, non saranno le guardie forestali né i carabinieri né tanto meno l’esercito o la polizia, a risolvere il problema.

 

Dico questo perché spingo la riflessione a puntare più in alto. A non dar la colpa all’uno o all’altro, ma sia nel cercare di comprendere come risolvere - almeno parzialmente - alla radice la questione. Sono le guerre d’inizio secolo con le successive vergogne, fino alle ultime atroci stupidità, a causare buona parte di quello che sta accadendo.

 

Gli europei e gli americani hanno il sovrano compito di spegnere ogni conflitto e non invece di fomentarlo. Hanno il sovrano compito di restituire ricchezze ai popoli meno fortunati, perché creino i presupposti per vivere degnamente nelle parti più belle del mondo: il posto in cui si nasce. 

 

Qualsiasi critica è ben accetta, qualsiasi confronto anche pungente è benvenuto, perché più riflettiamo su questi problemi meglio è per tutti. Stupido sarebbe impantanarsi nelle solite, ottuse e ormai vuote polemiche di parte.

 

 

 

Agosto 23, 2020

Archivio News

2020

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale