News
A 5, DAI 161

L’Italia sembra simpatizzare per gli equilibrismi. Non cede mai al gusto della stabilità. Desidera camminare sul filo, sul crinale, come se avesse un’arcana inclinazione all’incertezza.

 

156 i voti a vantaggio di Conte lo mantengono in sella, ma non assicurano la corsa. Quindi, un po’ si e un po’ no. 

 

Del resto, chi faceva i pronostici alla vigilia della seduta incandescente del Senato, attestava i suoi calcoli su quelle cifre. Difficile che potesse, nella stessa seduta, raggiungere la comoda cifra di 161, come potesse scivolare sopraffatto da una improbabile negatività del voto.

 

Strana vicenda che la differenza tra il si e il no, corrisponda al numero degli astenuti, 16 sono infatti i voti espressi dei renziani. Traballante? 

 

Da una parte si e dall’altra no. Traballante per i numeri che non consentono un lavoro garantito nei momenti salienti della produzione parlamentare, vedasi la gestione delle commissioni, rassicurato, invece, per il fine comune di non mandare all’aria l’esperienza dei Senatori, due anni prima la scadenza naturale del mandato. Quest’ultima caratteristica è la garanzia più elevata che il premier Conte ha tra le dita.

 

Infatti, non stento a credere che da qui a una decina di giorni, si possa costituire una costola significativa per ossigenare il governo attualmente in carica. Ricordiamoci che si debbono attribuire almeno tre ruoli capitali: due ministeri; un sottosegretario. Un assegno, quest’ultimo, che il Presidente del Consiglio potrà elargire a chi, più di altri, sarà lesto a mettere il proprio contrafforte sul lato più fragile dell’attuale maggioranza governativa.

 

Oggi, a differenza di un tempo, i recinti dei partiti sembrano sempre meno visibili; anzi, a dirla tutta, sembra che i partiti siano quasi liquefatti. Da qui, la maggior facilità di passaggi da una barricata all’altra. Era molto più complicato trent’anni fa, inimmaginabile nella prima repubblica, in questo periodo, invece, non ha più senso il concetto di “volta gabbana”. Questo fatto, rende il compito di chi intenda fortificare la squadra di governo, più agevole di quanto si creda.

 

A margine, va sottolineata la pallida figura, per non dire magra, prodotta da chi ha piccato la miccia. Alla fine, non ha ottenuto gran che se non quella di aver mantenuta l’attenzione dell’intero Paese a fare il tifo per l’una o per l’altra sponda.

 

Vedremo stamattina se Conte riferirà a Mattarella i suoi intenti e se il Presidente darà delle indicazioni di comportamento da tenersi a partire dal risultato conseguito ieri sera al Senato.

 

 

 

 

Gennaio 20, 2021

Archivio News

2021

2020

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale