News
Con Riccardi si svende Autovie Venete!

Al pasticcio ancora in corso della distribuzione delle deleghe operative che vedono, attraverso la modifica dell’organigramma, la creazione di un posto come Direttore Generale per Riccardi, si sommano forti dubbi sia sull’effettiva futura operatività della Società, che sull’operazione di finanziamento da parte delle banche per la realizzazione della terza corsia in A4.
La situazione di incertezza che si è creata comporta numerose perplessità anche sugli esiti dei vari incontri romani tra Riccardi, in qualità di Commissario Straordinario per l’Opera, e i vari responsabili tra cui anche il Presidente dell’Anas Pietro Ciucci, in cui si sono discussi gli strumenti e le procedure per fornire alle banche che finanziano l’opera le garanzie ritenute necessarie, anche alla luce della scadenza della concessione che avverrà nel 2017.
La sensazione che emerge è quella in cui ci sia il forte rischio della svendita della società di Autovie Venete, poiché Riccardi sta operando per delle condizioni che se non dovessero andare a buon fine, permettendo l’attivazione del Fondo di Garanzia delle Opere Pubbliche da parte dell’Anas, inevitabilmente le banche sarebbero costrette a chiedere ulteriori garanzie per concedere il finanziamento, non ultima quelle sulle azioni di Autovie.
Questo fatto rappresenta motivo di grande preoccupazione rispetto alla situazione già delicata e incerta che si è venuta a creare attorno alla Società Concessionaria, per la quale, se non si prendono immediatamente provvedimenti, si prospetta un futuro esclusivamente limitato alla scadenza della concessione.
Non si capisce la ragione per cui non sia già stata chiesta la proroga della concessionaria e perché non sia neanche stata presa in esame la possibilità legislativa di creare una società mista tra Anas e le due Regioni FVG e Veneto per la gestione dell’autostrada.
Il sospetto legittimo è che Riccardi, che ha in queste fasi in mano il controllo dell’operazione, stia architettando una soluzione che veda l’Anas riprendersi totalmente la gestione dell’autostrada, sottraendola all’attuale concessionaria e al possibile futuro controllo delle stesse Regioni FVG e Veneto.
Continua inoltre a non essere per nulla chiaro il motivo improvviso per cui Tondo abbia deciso di passare le competenze di Commissario al suo vice Riccardi, nonostante non siano ancora concluse le operazioni di finanziamento.
Molto probabilmente la causa va rintracciata nell’incapacità di gestione del primo e nelle ambizioni di potere del secondo, che sempre più dimostra di agire individualmente, mettendo a rischio una fase così delicata per il futuro della Società e della terza corsia. 

Trieste, 24 settembre 2011

Archivio News

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale