News
Autovie Venete: aumentano costi e conflitti politici!

La vicenda di Autovie Venete, che pare essersi conclusa, ma che sicuramente prospetterà ulteriori code velenose, ha evidenziato una serie di aspetti di natura economica e politica sui quali Tondo dovrebbe pronunciarsi.
Innanzitutto, l’attribuzione di nuove deleghe al Presidente Terpin e la nomina del Direttore Generale con relativi incarichi, hanno, di fatto, contribuito a far crescere la spesa economica rispetto ai costi complessivi della società, poiché si è superato il tetto definito in precedenza dall’Assemblea dei Soci, in relazione all’indennità dell’Amministratore Delegato.
Infatti, oggi si parla di una spesa complessiva che si aggira intorno ai 200 mila eurocirca, cifra superiore alla precedente.
Questo fatto è in netta contraddizione rispetto a quanto sostenuto ultimamente da Tondo in merito al contenimento dei costi della politica, e sembra strano che Autovie non abbia altre forme per far si che l’operazione portata a termine possa essere fatta senza ulteriore aggravio per la Società, già fortemente impegnata nella ricerca  dei soldi che tutt’ora non possiede per la realizzazione della terza corsia, e che non vorremmo non arrivassero.
Il secondo aspetto che è necessario sottolineare è l’influenza che ha avuto, direttamente e indirettamente, l’Assessore alla Viabilità e Commissario della terza corsia Riccardi.
Come più volte messo in luce, attraverso la nomina del Direttore Operativo Razzini a Direttore Generale, viene tenuto “il posto caldo” per lo stesso Riccardi che, nel momento in cui dovesse smettere le vesti di Assessore, ritornerebbe nella società con la promozione a Direttore Generale, ancorché sia in aspettativa con la carica di Direttore Area Operativa.
Appare strano e alquanto anomalo che Razzini, nominato oggi Direttore Generale, abbia già in partenza manifestato la sua intenzione a farsi da parte nel momento in cui Riccardi dovesse ritornare in Autovie, fatto che evidenzia il pesante condizionamento esterno che lo stesso Assessore ha avuto oggi nelle scelte della società, e che potrebbe avere nei confronti dello stesso nuovo Direttore Generale.
A fronte di quanto accaduto, sarebbe indispensabile che Tondo si esprimesse chiarendo questa singolare situazione, peraltro frutto di una serie di pareri legali e transazioni che hanno portato ad una soluzione inadeguata e confusa, che non può che influire negativamente sul buon futuro funzionamento di Autovie.
Infine, un ulteriore elemento emerso è legato a una questione di natura prettamente politica, poiché si è ulteriormente evidenziata l’esistenza di una frattura nel centro destra tra Lega e Pdl.
I “padani” avevano infatti da subito criticato le scelte della società, ribadendo anche oggi attraverso il loro esponente Enzo Bortolotti che tali scelte non sono assolutamente condivise.
Siamo molto preoccupati per quanto è accaduto e ancor di più per le prospettive future della Società Autovie, visto il fortissimo stato di conflitto politico che l’ha contagiata!

Trieste, 01 ottobre 2011

Archivio News

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale