News
Mediocredito: Regione senza strategia industriale!

Più il tempo trascorre, e più ci si chiede quale sia il vero piano che la Regione FVG ha in mente per Mediocredito, poiché le uniche azioni che si riscontrano sono solo continui proclami, a cui però non seguono eventi concreti. E così appare anche l’ultima dichiarazione in merito, che al pari delle precedenti non sembra avere la dignità di un piano serio.
Sono mesi infatti che sono note le necessità di nuovo patrimonio del Mediocredito: 50 milioni di euro circa, cifra con cui si possono erogare finanziamenti intorno ai 500 milioni di euro, e quindi nuovi investimenti per approssimativamente un miliardo di euro. Sulla carta sicuramente un piano ambizioso, che purtroppo però non ha ancora trovato realizzazione.
Dopo sei mesi, gli unici soldi certi sono i 7,7 milioni che mette a disposizione la Regione, che strategicamente le permette di raggiungere uno solo degli obiettivi che si era posta: la maggioranza del Mediocredito FVG.
Mancano quindi all’appello poco più di 42 milioni di euro, e nel piano non c’è ancora nessun nome con a fianco una qualche ipotetica cifra messa a disposizione.
Se le banche tuttora non hanno preso impegni, ciò può solo significare che non hanno ancora chiaro quale ruolo avranno negli investimenti futuri, soprattutto ora che si prevede che la Regione assuma la maggioranza.
In questi sei mesi di negoziazioni e trattative, oltre che definire i soggetti e le relative quote di finanziamento per il raggiungimento dei 50 milioni necessari, si sarebbe dovuto disegnare anche le strategie future e le risorse per concedere il credito, definendo chi deciderà il merito di credito e chi sottoscriverà le obbligazioni per garantire i possibili 500 milioni di nuovi finanziamenti.
Fino ad oggi le banche che sedevano nel Consiglio del Mediocredito hanno sicuramente favorito la raccolta del denaro sottoscrivendo le obbligazioni o con altre forme.
Ad ora il progetto è arenato, o almeno così si intende dagli ultimi documenti presentati. Non si conoscono infatti i nomi di eventuali partners, quale ruolo possano assumere, e quindi è lecita la domanda con cui ci si interroga se quella disegnata sia una strategia o sia il libro dei sogni.
Non vorremmo che l’Assessore Savino diventasse come Tremonti, che fino a ieri ha dichiarato che “l’Italia non ha problemi”, negando la grave ed evidente crisi economica in corso.
Gli imprenditori e i lavoratori del FVG, e più in generale la sua economia, hanno reale bisogno di credito nel prossimo immediato futuro per garantire lo sviluppo, ma anche per la semplice sopravvivenza per superare questa situazione di stallo economico totale. Essi sono stanchi dei meri proclami irresponsabili, e necessitano di fatti, realizzabili solo attraverso piani credibili ed eseguibili.
E’ tempo che la Regione inizi a dare risposte concrete per quanto riguarda Mediocredito, definendo i partners, le metodologie con cui intende trovare le risorse necessarie e i soggetti che le gestiranno.

Trieste, 21 ottobre 2011

Archivio News

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale