News
Tondo manda in malora la Regione!

E’ davvero singolare dover sentire quasi quotidianamente la continua auto-incensazione di Tondo che si attribuisce il merito di aver ridotto considerevolmente il debito della Regione.Anzi, ancor di più, afferma di essere riuscito persino a dimezzarlo! 
Tutto ciò per depistare l’attenzione dei cittadini dal vero problema generato da Tondo che, arrivato quasi alla fine della legislatura, è costretto a presentare il consuntivo del suo operare in termini davvero molto insufficienti. Infatti, la sua strategia politica, più basata sugli annunci che sulla concretezza, non è stata lungimirante nè sotto il profilo economico, tantomeno sul piano delle riforme. 
E il risultato della sua politica è davvero deludente per aver dato l’immagine di una Regione incapace di stare al passo con gli eventi, e quindi destinata a perdere anche quelle potenzialità che potevano essere date dalla sua autonomia e specialità. 
Ma Tondo ha preferito puntare sull’effimero effetto dell’annuncio, privo di concretezza, dell’abbassamento del debito per il cui obiettivo non ha fatto proprio alcuno sforzo particolare, se non quello di pagare le rate di ammortamento dei mutui precedenti, ivi compresi quelli che lui stesso ha contratto in abbondanza nel passato. 
E’ evidente che così facendo la riduzione del debito è stata automatica, ma non ha prodotto alcun risultato sul piano della crescita perché, com’è noto, il disegno di Tondo di investire non ha avuto alcun seguito. Come non ha dato alcun risultato neppure l’annuncio di attuare una politica di sburocratizzazione e semplificazione, poiché tutto è fermo, alla faccia delle imprese che chiedono celerità degli atti amministrativi. 
Una responsabilità grave che mette in luce l’inadeguatezza della politica del centro destra, che preferisce pensare al contingente per nascondere la mancanza di un progetto innovativo e riformista. Tondo da un lato insegue affannosamente un pseudo disegno di riduzione della spesa annunciando la cancellazione di diversi organismi regionali, ma senza darci concretamente seguito e, dall’altro, sbandiera la riduzione dei costi della politica, salvo farsi smentire dalla sua stessa maggioranza che, anziché ridurre a quarantotto i Consiglieri come voleva Tondo, li porta a cinquanta. 
E, comunque, ci arriva tardivamente, costretto a rincorrere anche l’opposizione, come lo testimoniano i progetti di legge depositati dal gruppo PD più di un anno fa. 
Quindi a Tondo va riconosciuto il merito di aver mandato in malora la Regione, che invece nel passato aveva dato un buon esempio di se stessa!

Trieste, 27 novembre 2011

Archivio News

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale