News
Con Garlatti muoiono i Comuni!

Le dichiarazioni dell’Assessore Garlatti sul presente e sul futuro delle autonomie locali sono singolari e, contemporaneamente, molto preoccupanti. Il suo ragionamento è, infatti, un gioco cattivo e pericoloso con il quale punta a diventare il fautore di una scientifica riduzione della presenza pubblica nell’attuale sistema di governo della società, per sostituirlo con l’incremento della iniziativa privata.
Lo dice, ovviamente, in termini assolutamente teorici, senza alcun elemento di confronto, dato statistico sui costi e sull’efficacia che una tal azione determinerebbe.
Ma la sua superficialità è voluta, perché l’obiettivo principale è quello di ottenere benefici per il privato di cui egli stesso è parte integrante, come d’altra parte si è visto con la nomina da parte della Regione di qualche suo congiunto in cda di enti pubblici.
E’ oltremodo singolare la testardaggine con cui Garlatti mantiene il blocco della distribuzione dei sessantacinque milioni ai Comuni perché compensati a suo avviso dal futuro introito IMU, ma senza alcuna dimostrazione concreta che ciò accadrà.
Ne consegue che costringerà le autonomie locali a coprire le mancanze dei loro bilanci con iniziative penalizzanti i servizi pubblici, a scapito ancora una volta dei cittadini.
Bisogna perciò che questi sessantacinque milioni di euro siano distribuiti entro febbraio, facendo subito la legge.
E’ incomprensibile, inoltre, quale sia l’intenzione di Garlatti circa l’idea che ha prospettato di istituire un fondo speciale per la distribuzione delle risorse ai Comuni.
Noi crediamo che per il futuro sia indispensabile che le forze politiche, congiuntamente alle rappresentanze dei Sindaci, si mettano attorno a un tavolo affinché le risorse finanziarie siano distribuite sulla base degli effettivi bisogni dei cittadini, dei servizi che il Comune fornisce e su come utilizzare la leva fiscale locale, aiutando quei Comuni che non hanno disponibilità economiche sufficienti attraverso la leva fiscale.
Solo in questo modo si potrà capire che cosa intende fare l’Assessore Garlatti, perché allo stato delle cose, non ha dato alcuna indicazione su come vuole operare. Anzi, si capisce che non si è confrontato con la sua stessa maggioranza e, tanto meno, con la Giunta.
A fronte di tutto ciò, abbiamo la sensazione che il problema politico più grande sia proprio la permanenza in Giunta dell’Assessore Garlatti perché in questo modo, è evidente che farà saltare il sistema delle autonomie con la conseguente morte dei Comuni.

Trieste, 17 gennaio 2012

Archivio News

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale