News
La Regione ha bisogno di progetti, non di chiacchiere!

Tondo continua a promettere riforme per un FVG moderno, che puntualmente cadono nel vuoto. Non sono ad esempio state realizzate le politiche di semplificazione e di sburocratizzazione che da sempre sono richieste dai cittadini e dal mondo economico.
E il risultato è pressoché la paralisi delle erogazioni contributive per le aziende, costrette ad aspettare tempi incompatibili con la velocità dei mercati.
L’ammodernamento del sistema delle autonomie locali, inoltre, sconta un ritardo clamoroso, e la mancanza d’idee ha portato Tondo a demandare la decisione, se mantenere in vita o meno le Provincie, a un costoso referendum popolare.
Sulla sanità, abbondano le chiacchiere, che dopo quattro anni di governo hanno causato l’indebolimento del sistema, costringendo Tondo, con buona pace di Kosic, ad assumere a sè la delega del comparto.
Ora, promette di nuovo una riforma sanitaria salvifica, ma a tempo scaduto, stante l’imminente conclusione della sua legislatura.
Poiché Tondo dichiara di aver trovato un enorme debito, vantandosi di averlo diminuito, è bene si sappia che tale situazione è frutto d’investimenti che la Regione ha fatto negli anni per il territorio, per il sociale, per la casa e per l’economia.
Il merito dello sviluppo economico conseguito è dunque da ascrivere al cinquanta per cento anche a Tondo, che nella legislatura 1998/2003 governava la Regione, ricorrendo a piene mani al mercato finanziario.
L’essere riuscito a ridurre le rate di ammortamento dei mutui contratti nel passato, pagandoli, compresi i suoi, non è certo un merito, ma semplicemente un obbligo contrattuale della Regione.
Tondo in questa legislatura non è stato in grado ad adottare politiche di crescita, preferendo promesse che nulla di positivo hanno portato alla Regione FVG.
Ha preferito guardare al contingente più impegnato, cercando di salvaguardare la sua maggioranza e accettando i frequenti ricatti leghisti, che più volte l’hanno costretto ad approvare provvedimenti legislativi che sono stati puntualmente bocciati dal governo nazionale, per palese incostituzionalità.
E tutto ció anziché operare per rendere la nostra Regione moderna e capace di affrontare le nuove sfide del mondo globalizzato.
Il risultato delle politiche di Tondo è evidentemente insufficiente, anche sul piano del mantenimento dell’autonomia regionale, che sempre più perde potenzialità, anche causa l’incapacità di collegamenti con i diversi governi nazionali.
Ma, d’altra parte, tutto ciò è lamentato non solo dall’opposizione, ma anche da autorevoli e sempre più frequenti esponenti politici del centrodestra stesso.

Trieste, 4 marzo 2012

Archivio News

2020

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale