News
A4: il disegno è la svendita di Autovie?

E nel mentre i lavori per la terza corsia dell'A4 sono sempre di più in affanno per la nota difficoltà di ottenere il finanziamento per la realizzazione dell'opera, si fanno sempre più pressanti due punti d'ombra della questione: da un lato un silenzio tombale sul perché di tali difficoltà, e dall'altro l'ostinazione di Tondo nel voler ricorrere ad un'ulteriore proroga dello stato di emergenza, in questi giorni opportunamente bloccato dal governo Monti.
Non si comprende quali siano le reali ragioni di siffatta pervicacia, specie se si considerano i reali risultati della gestione commissariale, che oltre a confermare l'avvio di opere già programmate nella precedente legislatura, non è riuscita a dare alcuna accelerazione al programma. E tanto meno una riduzione della spesa che, come si sa, è lievitata di ben seicento milioni di euro, che peraltro paiono ancora insufficienti.
In un contesto Nazionale in cui sembra essere particolarmente vivace il risiko autostradale tra i principali potentati economici (gestori, costruttori e banche), ci si chiede quali siano le reali strategie della Regione in vista della ormai prossima scadenza della concessione.
Che fine ha fatto l'iniziativa dei senatori Saro e Lenna, che prevedeva la costituzione di una società mista assieme alla Regione Veneto e all'Anas, per la gestione della concessione dal 2017?
Che senso può avere uno spropositato indebitamento della società in vista della predetta scadenza concessoria?
Nonostante queste e altre domande siano state recentemente poste in occasione delle audizioni che il gruppo PD ha fatto in commissione, nulla è stato dato conoscere per la cocciuta volontà di non rispondere! Crediamo che un patrimonio di risorse economiche e professionali come Autovie Venete meriti di conoscere per tempo il suo destino, che purtroppo oggi appare assai incerto.
Secondo il nostro punto di vista potrebbe essere che, dietro la richiesta di ottenere la proroga dello stato di emergenza per un altro anno, si celi un disegno di ricerca di nuovi Partner industriali, disposti magari a subentrare alla Regione nella proprietà di Autovie a condizioni molto vantaggiose.
Se questo scenario dovesse trovare riscontro, e di ciò non ci meraviglieremmo, la situazione in Autovie diventerebbe ancor più preoccupante, stante i programmi di ammodernamento della A4 siano praticamente al palo per la mancanza di liquidità, nonostante gli appalti siano già stati svolti, e pure con grande celerità.
Sarebbe perciò opportuno far conosce all'opinione pubblica come stanno realmente le cose, perché il silenzio che oggi regna sovrano non può che ingenerare qualche sospetto!
 
Trieste, 19 maggio 2012

Archivio News

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale