News
A4: tanto rumore per niente!

Finalmente arriva il tanto atteso prestito ponte dalla Cassa Depositi e Prestiti per pagare le fatture delle imprese che hanno già eseguito parte dei lavori per la realizzazione della terza corsia. Bisogna dire che la concessione del finanziamento non è nulla di eccezionale perché era stato chiesto ancora nella precedente legislatura e aveva già ottenuto l'assenso in fase preliminare. 
Certo è che enfatizzare qualcosa che era già scontato sembra alquanto ridicolo. Sarebbe interessante sapere quali sono le condizioni e quali garanzie date per i 150 milioni visto che prima il finanziamento complessivo le richiedeva e, quindi, sarebbe anche opportuno capire se e quando il contratto di mutuo verrà eventualmente rivisto dal cda di Autovie. 
E' incomprensibile l'eccessivo tempo intercorso dalla richiesta all'effettiva concessione del prestito perché non depone a favore di una rapida prosecuzione dei lavori. 
Quindi non trovano giustificazione le entusiastiche prese di posizioni intorno a una vicenda che semmai dovrebbe far riflettere sulla preoccupante situazione finanziaria per la realizzazione della terza corsia sia per quanto riguarda la contrazione del maxi mutuo di due miliardi di euro sia per i maggiori oneri di costruzione che faranno lievitare il costo finale a più di tre miliardi di euro. 
Indebitare a dismisura Autovie Venete non dovrebbe essere considerato un fatto positivo, come qualcuno afferma, convinto che sia l'unico modo per mantenere la concessione in capo alla società stessa. Anzi, dovrebbe essere chiaro che una società fortemente indebitata richiederebbe una profonda ristrutturazione con evidenti ricadute anche sull'organico del personale in servizio. 
Sarebbe semmai necessario che la politica regionale facesse scelte tali da garantire il proseguimento della gestione della rete viaria autostradale con il mantenimento della concessione in capo ad Autovie Venete senza che ci sia l'impedimento della Comunità europea con un'apertura di procedura d'infrazione per sleale concorrenza. 
Nonostante il Parlamento abbia consentito di rendere Autovie Venete una società totalmente pubblica con il coinvolgimento di ANAS e Regione Veneto, sembra che tanti se ne siano dimenticati. 
Eppure basterebbe applicare quella normativa perché la nuova società, divenuta totalmente pubblica, ottenga la proroga della concessione senza impedimento alcuno da parte della Comunità europea. Inutile quindi enfatizzare la concessione del prestito ponte che poco incide sull'intera e complessa vicenda, senza pensare a come risolvere il macro problema della proroga della concessione e dei pesanti maggiori costi di realizzo della terza corsia.

 

Addì, 02 ottobre 2013

Archivio News

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale