News
Rischio deriva sanitaria!

La gestione del comparto sanitario regionale registra per la prima volta una situazione a dir poco preoccupante per gli obiettivi che il governo regionale intende raggiungere in termini di riduzione dei finanziamenti al comparto e di definizione di una nuova organizzazione sanitaria. Quanto ai risparmi che dovrebbero portare a tagli per oltre cento milioni di euro (115 mln), non è sufficiente definire indicazioni generiche per la contrazione dei costi sul personale e farmaci e altro ancora, è infatti necessario che la giunta regionale imposti una chiara linea d'intervento diretta in primis ad assicurare la tutela dei cittadini utenti del servizio sanitario regionale. 
L'impressione, invece, è che le direttive della giunta, qualora ci fossero, non siano nella condizione di dare certezze e chiarezza all'azione che le singole Direzioni delle Aziende dovrebbero adottare per garantire una gestione accettabile delle politiche sanitarie. 
Purtroppo si deve constatare come la volontà del Governo regionale sia diretta a ricercare più le ragioni dello "scarica barile" sulla dirigenza del comparto sanitario che a fare proposte chiare di come e dove incidere con i tagli che, com'è noto, sono molto consistenti. 
Continuare di questo passo operando al buio, perché allo stato attuale non si vede un disegno preciso sia della futura pianificazione che organizzazione della sanità regionale, significa non garantire la continuazione delle prestazioni nel modo positivo nel quale sono state erogate fino a poco tempo fa. 
Il problema quindi non è tanto quello di ritenere che le critiche alla sanità regionale siano atteggiamenti demagogici ma, semmai, la preoccupazione che il delicato e complesso sistema possa disgregarsi. 
Quindi si rende necessario non più procrastinare nel tempo una strategia per una legge di riforma, evitando di assumere posizioni dilatorie come quella di voler fare un ennesimo piano d'azione o libro verde che dir si voglia , ma agire subito prima che sia troppo tardi perché prima di tutti ci rimetterebbero i cittadini della regione. 
Purtroppo siamo sulla strada del non ritorno e lo si nota innanzitutto con il fatto che le strutture sanitarie territoriali e ospedaliere corrono il rischio di andare alla deriva per mancanza di linea politica e indirizzo chiaro da parte della Regione. Ma d'altro canto se qualcuno, anziché occuparsi delle politiche e problemi regionali sta sempre nei palazzi romani..........

 

Addì, 09 gennaio 2014

 

Archivio News

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale