News
Regione scarica barile!

La questione dell'electrolux che com'è noto incontra sempre maggiori difficoltà, sta mettendo in seria difficoltà la parte politica-istituzionale del FVG al punto tale che non riesce a uscire dal tunnel in cui si è infilata. Dopo la sonora sconfitta subita per il mancato riconoscimento della CIG alla Ideal Standard di Orcenico causa un evidente isolamento della Regione che non ha saputo o potuto fare squadra con il vicino Veneto, ora si profilano dense nubi sull'altra importante e storica azienda pordenonese, l'Electrolux. La fabbrica che ha consentito lo sviluppo economico del territorio assicurando lavoro e occupazione anche nei territori extra regionali. Ora, invece, da alcuni anni si assiste a un progressivo ma inesorabile svuotamento dell'attività produttiva con la sua delocalizzazione in paesi in cui il costo del lavoro e dell'energia sono inferiori rispetto al nostro. Fatto sta che dopo che centinaia di dipendenti hanno perduto il posto di lavoro pare ci si stia avviando rapidamente (qualche anno ancora) alla cessazione dell'attività. In FVG non si produrranno più frigoriferi e lavatrici! L'ipotesi di chiusura sembra essere così molto concreta che già è iniziato il rimpallo delle responsabilità. Un'importante disciplina, quella dell'individuazione delle responsabilità, che ha già fatto mettere le mani avanti a più di qualcuno. Fra costoro non può sfuggire la dichiarazione del Presidente della Regione FVG che richiama alle sue responsabilità il Ministro Zanonato come pure il Presidente del Consiglio dei ministri, Letta, rei di essere sordi o quantomeno non prontamente reattivi nell'accogliere le richieste di affrontare il delicato tema dell'Electrolux. Un'azione politica forte e legittima per la quale bisogna ricoscere al presidente della Regione capacità di reazione. Ma, a fronte della giusta sollecitazione fatta ai massimi vertici istituzionali nazionali, viene spontaneo chiedersi il perché non sia stato fatto con maggiore incisività anche prima di questo tempoquesti che il Presidente regionale a Roma c'è frequentemente e, quindi, non ci sembra realistico che non abbia fatto sentire il suo peso politico nelle sedi competenti. Delle due: la prima che il peso politico del FVG non poi così forte come si vorrebbe far credere e che la lobby politica Veneta anche per il caso Electrolux, riesce a essere prevalente; la seconda che il Presodente della Regione FVG, vista la mal parata, cerca in Letta, mutuando Renzi, il capro espiatorio che le consente di lavarsene le mani come fece Ponzio Pilato. Meno male che a supplire alle tante carenze politiche e programmatiche della Regione per il comparto produttivo, il Presidente della Confindustria pordenonese, Agrusti con il suo Direttore Candotti, il Presidente regionale degli Industriali Bono, Castro e Treu hanno predisposto un Piano Straordinario "Pordenone Laboratorio per una nuova competitività industriale" anziché scaricare ad altri le responsabilità.

Archivio News

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale