News
Il Sindaco di Roma migliore della Presidente FVG

Ė trascorso quasi un anno da quando la Presidente Serracchiani ha preso in mano le redini del governo della Regione FVG. Un tempo più che sufficiente per valutare il suo operato, quello della sua giunta e della compagine di centro-sinistra. 
Da più parti cominciano a fioccare valutazioni non positive sia dal fronte degli oppositori sia da quello amico, accomunati dalla idea che per governare bisogna essere sul "pezzo" anziché girovagare per l'Italia nei vari comizi elettorali, incontri di partito e presenziare a quasi tutti i talk show televisivi. 
Ė evidente che l'iper attivismo della Presidente dedita a seguire tutto ciò che succede nel Paese, sottrae molto tempo e impegno per affrontare i numerosi problemi che attanagliano la nostra Regione. 
Poiché non è sufficiente relegare l'azione di governo agli annunci se poi, come accade, i problemi rimangono irrisolti, ė quanto mai comprensibile che le critiche che oggi emergono, potranno trasformarsi in forti proteste popolari. Perché tutto è fermo e le tante riforme promesse in campagna elettorale sono ancora al palo. 
Più passa il tempo, più s'incancreniscono le varie questioni da risolvere quali l'autonomia, la finanza regionale, le autonomie locali, l'organizzazione e il personale, la sanità, il welfare e senza considerare che la terza corsia é avvolta da una coltre nebulosa. 
E, intanto, come denuncia il Segretario della CGIL (fronte amico di Serracchiani) ma non solo (Sindaci sul piede di guerra, imprenditori di tutti i settori preoccupati), langue l'azione legislativa, amministrativa e politica del Governo regionale che forse non si rende conto di essere a pochi passi dal baratro se, prestissimo, non ci saranno risposte risolutive alla grave situazione in cui versa il bilancio regionale. 
Ė innegabile, infatti, che se il Governo Renzi continuerà a chiedere alla nostra Regione di sborsare ancora denari per la riduzione della spesa sanitaria nazionale, pur essendo la nostra sanità fuori dal fondo nazionale, non ci sarà speranza alcuna. C'è da chiedersi che cosa stia facendo la Presidente Serracchiani per recuperare le tante centinaia di milioni di euro  frutto del sciagurato patto firmato da Tondo con Tremonti quando aveva accettato il ricatto di quest'ultimo "o firmi altrimenti non ti restituisco il credito che la tua Regione vanta dallo Stato". 
Ma ancora oggi sulla vicenda nulla ė accaduto, forse perché la Presidente non ha trovato il tempo di affrontare l'argomento. La realtà dei fatti ė che il piatto piange e non bastano più i fazzoletti per asciugare le troppe lacrime versate dalla Regione. Nulla sul versante del welfare, nonostante il reddito di cittadinanza sia auspicato dalla sinistra regionale, poco si capisce della futura riforma sanitaria conosciuta solo da generiche linee guida, solo confusione per il futuro dei Comuni e delle Province che sono state cancellate solo per la parte del sistema elettorale. 
Peccato che la Presidente pensi più alla politica nazionale che a come risolvere i problemi della finanza regionale senza la quale non c'è autonomia che serva. 
Forse farebbe bene a prendere lezione dal Sindaco di Roma, Marino Ignazio, che quando ha chiesto denari li ha ottenuti, pur non essendo vice Segretario nazionale del PD! Forse, proprio in rapporto ai risultati ottenuti da Serracchiani, per la nostra Regione, meriterebbe di essere vice Segretario, Ignazio Marino.

 

Addì, 27 aprile 2014


Archivio News

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale