News
L'inquietudine del PD

Matteo Renzi inizia ad arrancare faticosamente nel suo percorso di governo. La tenuta della maggioranza comincia a scricchiolare e l'appoggio di Berlusconi diventa sempre più determinante. 
Il PD di cui Renzi é Segretario, manifesta sempre più insofferenza a dover convalidate proposte che, certamente, non sono affatto in sintonia con i loro principi e ideali sia per quanto riguarda la legge sul lavoro sia per la posizione che Renzi assume nei confronti del sindacato. 
Del resto Susanna Camusso, Segretario nazionale della CGIL, confortata e supportata dal Segretario della CISL Raffaele Bonanni e della UIL Luigi Angeletti, si é fortemente lamentata e allontanata dalla linea di questo governo che sostiene mancare e non conoscere più la “democrazia”. 
Questo irrigidimento delle parti sociali verso il Governo non fa presagire nulla di buono in prospettiva, benché sappiamo essere necessario un riposizionamento e una nuova linea di condotta che il sindacato dovrà trovare per essere in sintonia con il Governo e il mondo del lavoro. 
Riconosciuto e riconfermato che i diritti acquisiti dal sindacato nel tempo non possono più trovare conferma nella realtà attuale, sarà pertanto importante che anche quella parte insofferente del PD si consolidi nella linea Renzi, non dimentichiamo, suo segretario nazionale eletto, che, soprattuto proprio in virtù di ciò é diventato il nuovo leader di governo. 
Sarebbe inqualificabile e alquanto inverosimile che fosse proprio il PD a mettere in difficoltà Renzi e rischiare la caduta del suo governo. E, ancor peggio, che sempre più diventasse determinate l'appoggio di Berlusconi. 
Renzi incontra già nel suo percorso abbastanza nemici e sarebbe davvero grave che il peggior nemico lo avesse proprio in casa sua perché non solo si sente fortemente indebolito, ma anche ne risulterebbe una immagine del PD che non sa più trovare una unione compatta neanche sui programmi e negli obiettivi. 
La realtà é invece che il tanto conclamato riformismo e rinnovamento democratico non solo rischia di fallire ma, piuttosto, di rompere e frastagliare un partito unito solo nell'apparenza. 
È evidente inoltre che nel PD la libertà di pensiero e la volontà di confrontarsi negli ideali é sempre più compromessa e non riesce più a rappresentare quello che nel tempo, nella storia e nella società questo partito riteneva di detenere la rappresentatività più autentica verso l'attenzione alla società nel suo processo di sviluppo culturale e lavorativo. 
In questo momento l'apparente calma piatta che assume il PD in previsione delle elezioni, in realtà nasconde dei grossi nuvoloni di una grande tempesta che si prepara a esplodere.

 

 

Addì, 07 maggio 2014

 

Archivio News

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale