News
I TALK SHOW NON GUARISCONO LA SANITÀ

Quanto sta accadendo in questi giorni al sistema sanitario regionale è davvero sorprendente. Mai si sarebbero verificate le gravi disfunzioni a cui abbiamo assistito se l'organizzazione fosse stata adeguata. Evidentemente più di qualcosa nella gestione ospedaliera non ha funzionato. 

Ma non è certo una novità perché basta vedere che cosa succede in molti pronti soccorsi nei quali il sovraffollamento è “standardizzato” e mal si concilia con le esigenze di risposte immediate. Quindi non si tratta di guardare con occhi accusatori al piano delle emergenze esistente pensando che uno nuovo sia la soluzione dei problemi. Semmai, si tratta di prendere atto che l'attuale configurazione organizzativa e l'impostazione che si è data alla riforma sanitaria non può e non deve partire dagli accorpamenti previsti dalla nuova legge regionale bensì è prioritario mettere mano alla gestione che oggi fa acqua dappertutto. 

Non può certo essere risolto dalla nuova organizzazione sanitaria il problema della mancanza di un'ambulanza, di un medico o di un infermiere ma solo da un buon sistema gestionale. Ed è solo questo che è accaduto in questi giorni provocando i gravissimi disagi denunciati. Poi c'è anche la questione politica che non può prescindere dai fatti occorsi. 

Forza Italia ha giustamente denunciato la situazione in cui versa la sanità regionale e si è appellata al livello nazionale chiedendo al Ministro di mandare nella nostra terra un commissario perché verifichi gli accadimenti e più in generale la situazione del comparto sanità. L'on. Rosato, ha stigmatizzato il comportamento dei forzisti locali rei, a suo dire, di fare azione di sciacallaggio ritenendo questo esser un evento possibile in un settore delicato come le emergenze. Invece, nella realtà dei fatti, possono sussistere veramente problemi di organizzazione che potrebbero ripresentarsi in modo prepotente anche domani. 

È vero anche che la scarsa presenza in Regione della Presidente non è un fattore positivo per la soluzione dei problemi locali e ciò a dimostrazione che non basta il presunto appoggio romano per evitare le disfunzioni gravi che si sono presentate in Regione mettendo a rischio l'assistenza alle persone. Bisogna riorganizzare la nostra sanità senza aspettare piani futuri ma fare subito e bene una gestione ottimale dei servizi. 

Così facendo si dimostrerà serietà e competenza evitando di distruggere un comparto che finora è stato ben visto dai cittadini. Bisogna stare in FVG, lavorare, stare sul pezzo dalla mattina alla sera. Partecipare ai talk show romani non risolve i problemi quotidiani del Friuli Venezia Giulia e rispondere concretamente alla preoccupazione crescente dei cittadini.

 

Addì, 07 marzo 2015

Archivio News

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale