News
Ci vuole formazione e buona organizzazione

Solo dopo i drammatici casi di Cividale e Osoppo,  la Regione ha in fretta e furia annunciato iniziative per porre rimedio all'inefficienza nel sistema delle emergenze. L'obiettivo dichiarato è di evitare che si ripetano le gravi disfunzioni che si sono manifestate. Una querelle che rischia di essere infinita con rimpalli di responsabilità al precedente e attuale governo regionale senza però risolvere alla radice il problema. E a essere realisti ci vorrà non poco tempo per mettere a punto la macchina organizzativa e gestionale che oggi, purtroppo, non è all'altezza della situazione. Premesso che neanche se la giunta regionale si attivasse domattina assumendo iniziative per tamponare i buchi che si sono creati nel sistema, riuscirebbe a tranquillizzare i cittadini che sono fortemente preoccupati dopo i recenti fatti passati all'onor della cronaca. Infatti, basti pensare che per acquistare una nuova ambulanza le procedure di appalto consumano circa nove mesi di tempo. Senza contare poi che da molto tempo c'è il blocco del turnover o quanto meno autorizzato, si e no, solo il venti per cento di assunzioni dei dipendenti andati in quiescenza. Come non risolverebbe il problema o quanto meno non sarebbe esaustivo, l'approvazione di un nuovo piano per le emergenze. In realtà ci vogliono tempi medio lunghi per assestare un sistema delle emergenze capace di dare quella efficienza ed efficacia che tutti si aspettano anzi pretendono di avere, trattandosi di servizi necessari a salvare la vita delle persone. La Regione che solo ora annuncia la costituzione di una task force per esaminare il problema e trovare soluzioni faccia presto per riprendere ciò che da troppo tempo è stato abbandonato. E l'attuale governo regionale metta da parte tutta la sua supponenza, a volte anche l'arroganza ritenendo di essere stato bravo per aver fatto la riforma della sanità (vedremo nei prossimi due anni quali risultati produrrà probabilmente non positivi). Bisogna che la sanità regionale, con urgenza, realizzi attività di formazione per coloro che si occuperanno del 118 affinché personale medico e infermieri neo assunti, siano adeguatamente preparati per affrontare con professionalità il delicato problema delle emergenze. È anche evidente che la Regione, con la necessaria umiltà, riveda alcune disfunzioni date dalla riorganizzazione ospedaliera che la nuova riforma ha previsto. Perché ora, non c'è più tempo da perdere in quanto la vita delle persone è prioritaria!


 

Archivio News

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale