News
Cresce il malcontento in Regione

Si sentono e non più tanto lontano, suoni di guerra provenienti dall'interno della maggioranza che sostiene il Governo di centro-sinistra. I motivi sono molteplici. Innanzitutto quelli derivanti da una conduzione politica che lascia molto a desiderare per gli atteggiamenti autoritari della Presidente ma anche in quanto molti esponenti della maggioranza che per ora mantengo ancora sopito il loro disagio per essere rimasti fortemente delusi dalla pochezza dei risultati che le poche riforme approvate, avrebbero dovuto dare. 
Non si lesinano le proteste di molti Sindaci per il nuovo sistema delle autonomie locali, come d'altra parte non si nascondono da parte degli operatori sanitari, le perplessità e anche i forti disappunti per un sistema socio-sanitario che proprio dopo la riforma, fa acqua da tutte le parti. 
A ciò bisogna aggiungere che i comparti produttivi non hanno quel sostegno che si aspettavano dalla Regione e che delle tante crisi industriali in essere poco o niente riesce a fare l'assessorato competente nonostante la continua presenza della Presidente. Ed è anche per questa ragione che l'assessore preposto è stato depotenziato da Serracchiani che lo ha privato di una delle deleghe più importanti, quella dell'agricoltura, subito attribuita a un nuovo (il nono) assessore, rimangiandosi la conclamata spending review della quale si era riempita la bocca all'inizio della legislatura. Fatto questo che ha costretto il gruppo consiliare a nominare un nuovo capo gruppo che ha provocato tanta conflittualità. 
Quindi tanti malesseri che potrebbero sfociare in qualcosa di più grave per la maggioranza visto che negli ultimi giorni un altro fatto ha coinvolto uno dei suoi consiglieri. Vedremo come andrà a finire anche questa situazione che comunque sta già creando ulteriori elementi di difficoltà al centro-sinistra e, in particolare, alla Presidente della Regione che dovrà decidere sul da farsi. Vedremo se resterà in linea con le dichiarazioni fatte nel recente passato o se cambierà posizione come oramai ci hanno abituato non solo lei ma anche il suo partito che applica le regole a seconda della miglior convenienza. 
Forse, quanto accade è la conseguenza della palese svalutazione del ruolo di Serracchiani a livello nazionale che la sta progressivamente oscurando. Quindi, nubi sempre più minacciose si addensano sul governo regionale e sulla sua Presidente preludio di una possibile crisi. Vedremo se almeno in questa circostanza l'opposizione sarà capace di battere un colpo o se, imperterrita, rimarrà silente! 

 

Addì, 29 maggio 2015

Archivio News

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale