News
GRAVI RITARDI PER LE POLITICHE SOCIALI

Dopo due anni dall'inizio della legislatura, ormai prossimi al giro di boa, con una situazione economica critica che da diversi anni continua a segnare fortemente la nostra regione, solo ora si sente parlare di iniziativa legislativa a sostegno dei più deboli e delle famiglie in difficoltà.

C'è da chiedersi come mai il governo regionale a conduzione democratica, un governo sensibile alle emergenze sociali e alla tutela dei diritti,  non abbia utilizzato sin dall'inizio della legislatura il provvedimento varato già nel 2007 dal centro sinistra a conduzione illyana del reddito di base e di cittadinanza. Se quella legge proprio non piaceva al nuovo corso serracchianiano, sarebbe stato sufficiente apportarvi qualche modifica. Invece non si è voluto far niente, forse perché i provvedimenti varati dal governo Illy non dovevano essere considerati perchè rei di rappresentare il passato. Così facendo il Pd e i suoi cespuglietti hanno fatto la figura di arrivare secondi su questi importanti temi, dando spazio ai penta stellati che, invece, hanno presentato una proposta di legge sin dall'inizio della legislatura.

Evidentemente sulle politiche sociali che da sempre vedeva il centro-sinistra in prima fila, saranno gli elettori a esprimere le considerazioni del caso che immaginiamo non saranno certamente positive. Solo recentemente il Pd ha presentato un proprio provvedimento che, da quanto si è capito, tra le varie misure ne prevede una per chi trovandosi nelle difficoltà economiche con un reddito ISEE di 6 mila euro, avrà un sussidio ma per non più di un anno al termine del quale ci sarà una sospensione con relativa verifica i cui tempi non sono definiti che, anzi, sembrerebbe essere di parecchi mesi.

Se così fosse, c'è da chiedersi come faranno i beneficiari a sostenere le loro famiglie. Immaginiamo che la scelta della interruzione assistenziale troverà molti consiglieri regionali del PD in difficoltà ad accettare una visione simile. La speranza è che un sussulto d'orgoglio da parte di chi vota in consiglio regionale, consenta di superare le paure di schierarsi contro quelle parti del provvedimento che non sono in linea con una buona politica sociale. Già i ritardi sono colpevoli per una politica non lungimirante che avrebbe potuto mettere a disposizione dei cittadini ancora tre anni fa una legge importante per lenire le sofferenze di larga parte della cittadinanza. Ci si augura che quanto meno gli articoli della legge siano efficaci e che le risorse finanziarie siano compatibili con gli effettivi bisogni perché, diversamente, quella del centro-sinistra regionale, non sarebbe ancora una volta una buona politica.

 

Addì, 15 giugno 2016

Archivio News

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale