News
PD regionale in crisi

Come sta accadendo a Roma con il commissario Fabrizio Barca che tenta di leggere la crisi del Pd romano come effetto della contaminazione democristiana, anche nella nostra regione potrebbe essere in atto lo stesso tentativo. Se così fosse, suonerebbe davvero pericoloso perché sarebbe un modo di riscrivere la storia a uso e consumo di qualcuno. Il caso che coinvolge alcuni Consiglieri regionali del Friuli Venezia Giulia la cui provenienza è di area ex Margherita-popolari, è da tempo oggetto di discussione all'interno del massimo organo regionale del Pd. 
Il lungo dibattito intervenuto qualche giorno fa nell'ambito della massima assise regionale, dimostra l'emergere dirompente delle varie correnti dormienti del Pd che rivitalizzandosi hanno messo in luce problematiche mai risolte. Le logiche triestine del Pd congiuntamente alle aree di provenienza, si sono scontrate con la Presidente della Regione non solo sul caso alberghi diffusi ma anche sulla gestione del partito che a parere di Serracchiani non è all'altezza della situazione. 
Segretario regionale del Pd in conflitto con la Presidente regionale e gli ex Margherita nell'occhio del mirino di quest'ultima in quanto affetti dal “peccato originale”. Molto probabilmente anche la nomina di Rosato a capogruppo del Pd alla Camera dei deputati contrastata fino alla fine da Serracchiani, è un altro motivo di scontro interno. Tutta questa vicenda alla presenza di un convitato di pietra, i bersaniani, forse nell'attesa di potersi in qualche modo inserire nell'ambito della diatriba in corso, magari per lucrare qualche vantaggio politico che consenta loro di uscire dall'isolamento in cui sono stati relegati. Non si sa mai che in questo modo possano tornare a contare! 
A questo punto viene da chiedersi se il Pd non sia entrato nella logica di un degrado irreversibile utilizzando un dibattito lunare come quello a cui si assiste che però costituisce di per se qualcosa di deprimente. Con quali rischi? Forse se lo dovrebbero chiedere, prima e più di altri, quei Popolari che hanno concorso a costruire “il partito mai nato” che molti esponenti della sinistra Pd oramai descrivono come tale ma che hanno contribuito a formare la maggioranza in Consiglio regionale. Infine, a fronte di questo scenario politico di evidente conflittualità, è poco dignitoso far finta di non comprendere la gravità dell'operazione allestita con tanta disinvoltura di pensiero e di atteggiamento. 
Perché, in Friuli Venezia Giulia il linguaggio della dirigenza Pd si erge a monumento di ambiguità nascoste come quelle che nel 2007 archiviarono la stagione dell'Ulivo. A meno che non si voglia far nascere in Regione qualcosa che assomigli a una nuova via al socialismo. Staremo a vedere!

 

Addì, 21 giugno 2015

Archivio News

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale