News
SOLO UNITI SI RISOLVE IL PROBLEMA EPOCALE

Mentre continuano ad arrivare migranti su migranti, profughi su profughi e così via dicendo, anche i più scettici si sono convinti che l'esodo è epocale e che arriveranno milioni di persone nei Paesi della Comunità europea. Eventi che portano le più svariate conseguenze in ambito umano, economico, politico e sociale.

Finora la politica non è stata in grado di gestire adeguatamente il fenomeno se non nella primissima emergenza legata al soccorso dimostrando tutta la sua impotenza ma anche incapacità sul versante della pianificazione e programmazione. Il fatto nelle sue enormi proporzioni mai verificatesi prima d'ora, è destinato ad acuirsi causando situazioni estreme se la politica non interverrà.

Allo stato attuale il silenzio riservato alla situazione desta forte preoccupazione. Poiché non si parla solo di sbarchi dal mare ma anche di ondate via terra, si rende necessario che le istituzioni trovino accordi nell'ambito della comunità europea, l'unica nella condizione di agire concretamente. Gli ultimi eventi di cronaca hanno ancora una volta messo in luce le problematiche che mettono a rischio da un lato la sicurezza delle persone e dall'altro il problema sociale che coinvolge coloro che fuggendo dalla guerra passano per il nostro Paese. Quindi si scuotono questioni morali e umanitarie nonché di diffidenza e ostilità nei confronti di persone di altra etnia e diversa cultura.

In tutti i paese europei si scontrano mentalità a favore o contro le politiche di asilo e di integrazione che cominciano a sfociare in conflitti sociali molto preoccupanti. Si rende perciò necessario creare condizioni di pacifica convivenza attraverso la solidarietà, nel rispetto delle regole dei singoli Paesi ospitanti. E bisogna farlo presto perché nei prossimi anni arriveranno milioni e milioni di migranti che aumenteranno non solo la paura dei nostri cittadini di vedersi privare del loro lavoro ma anche per la perdita della propria identità.

Come fare non è facile ma neanche impossibile e tutto ciò potrà trovare rimedio solo se ci sarà una seria politica di ideazione che sappia prevenire e non limitarsi, come purtroppo accade oggi, a rincorrere i problemi. Non sarà certo bombardando i barconi, come vorrebbe qualche estremista, oppure erigendo muri, a risolvere i problemi, bensì con iniziative diplomatiche che ristabiliscano governi stabili e democratici, nonché attivando iniziative economiche nei paese di provenienza dei profughi. Non basterà che intervenga l'europa (unita e compatta) ma ci vorrà la partecipazione attiva di tutti le grandi potenze. Solo così si può pensare di contrastare questa “terza guerra mondiale!”

 

Addì, 03 settembre 2015

Archivio News

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale