News
IN AUTOVIE TUTTO BLOCCATO

La tornata amministrativa in Autovie Venete del Presidente, amministratore delegato e consiglio di amministrazione è arrivata alla sua scadenza. Mancano poche decine di giorni al gong di fine mandato e parrebbe ci siano già in atto preparativi per celebrare i funerali se non di tutti i componenti uscenti, quanto meno per qualcuno. E sì, in quanto ai vertici politici della Regione si ritiene che qualche amministratore uscente sia assolutamente indispensabile alla conduzione della società autostradale. Quindi si è alla ricerca di qualche escamotage che aggiri la normativa vigente che impedisce ai pensionati la loro nomina o riconferma nella carica di amministratore di partecipate pubbliche. 

Corre altresì voce che qualora ci fosse una soluzione in tal senso, non tutti gli amministratori uscenti sarebbero riconfermati facendo un distinguo tra i meritevoli e non. Da qui, in questi giorni, si notano fra gli amministratori, facce scure e facce sorridenti con il conseguente impasse operativo di Autovie! Certo è che la situazione è molto difficile al punto che per l'attuale amministratore delegato si ipotizza comunque o un ruolo di vice commissario e soggetto attuatore della terza corsia o un ruolo di consulente della commissaria o addirittura della società, tenendo conto che attualmente l'ad ha un appannaggio di 120 mila euro annui più vari gettoni e rimborsi spese. Sarà interessante vedere come si concluderà la complicata questione del rinnovo degli organi societari nella speranza che non si vogliano utilizzare strumenti di proroga che non farebbero altro che allungare il brodo. 

Così come sta purtroppo accadendo per la prosecuzione dei lavori della terza corsia (terzo e quarto lotto) fermi da troppo tempo senza voler considerare i problemi di copertura finanziaria ancora irrisolti. E, nonostante le assicurazioni della commissaria straordinaria della terza corsia che presto i lavori riprenderanno, i fatti non depongono nel confermare la veridicità delle sue affermazioni. Basti rammentare che le aggiudicazioni dei lavori risalgono al 2009 e che allo stato attuale non risultano sottoscritti i contratti indispensabili per iniziare concretamente i lavori. Viene da considerare che il fermo lavori sia dovuto a contenzioni, per ora non giuridici, da parte delle imprese che dopo il lungo tempo trascorso dalla aggiudicazione chiedono di rivedere i prezzi e anche per questioni di natura legale-burocratica che impediscono la conclusione degli atti. Fatto sta che i lavori non partono, il tempo scorre inesorabilmente veloce e il contatore dei maggiori costi sale a vista d'occhio, alla faccia delle buone intenzioni della commissaria!

 

 

Addì, 30 settembre 2015

 

Archivio News

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale