News
CI SVENDONO

Oramai la politica si muove all'impazzata rincorrendo con affanno decisioni nazionali prodotte da un parlamento che demolisce non solo l'autonomia e la specialità ma addirittura l'intera Regione. Eventi preceduti da segnali inequivocabili voluti dal governo regionale con il varo di pseudo riforme che hanno provocato forti malumori tra amministratori locali, categorie economiche e cittadini. 

Stupisce inoltre il silenzio o quasi delle forze di opposizione che, come un pugile suonato, assistono attonite all'attacco indecente del governo nazionale che riaccentra poteri allo Stato, massacrando anche la nostra Regione che per storia e caratteristiche geo-politiche è un unicum che non merita di scomparire. Pure il partito di maggioranza, il PD regionale, si comporta come se nulla stesse accadendo. I suoi parlamentari, salvo qualche timida reazione da parte di taluno, non sono nella condizione di difendere le prerogative regionali. E, tutto ciò si manifesta perché hanno paura di reagire contro il loro stesso partito che ha un preciso disegno nazionale che prevede, appunto, la sparizione del Friuli Venezia Giulia accorpandolo al Veneto. Ed è inaudito che la Presidente della Regione faccia orecchie da mercante e che non presenzi agli Stati generali di Pordenone quasi a sottolinearne la marginalità della Provincia. 

È iniziata la svendita della Regione senza che se ne capiscano le ragioni se non quelle di voler falsamente dimostrare che i tagli sono necessari al Paese. L'assenza di una qualsiasi ideazione e progettualità politica dell'attuale classe dirigente di governo regionale, porta a conseguenze gravissime per il territorio, le istituzioni, le associazioni e i cittadini che non potranno più essere recuperate perché irreversibili stante le modifiche legislative Costituzionali già approvate dal parlamento. Questo è il frutto della improvvisazione che contraddistingue la politica odierna che non capisce come siano delicati gli equilibri costruiti nel tempo per consentire a questa Regione di essere stata protagonista dello sviluppo economico, sociale e culturale del suo territorio. 

Non basta rottamare, predicare il nuovismo se accanto a tutto questo non c'è l'intelligenza e la lungimiranza di costruire il futuro, facendo tesoro di quanto c'è stato di buono nel passato. E in Friuli Venezia Giulia il passato è una fucina di insegnamenti, ovviamente per chi ha l'umiltà di volerlo guardare con la giusta attenzione.

 

Addì, 10 ottobre 2015

 

Archivio News

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale