News
Renzi come Lucignolo ?

La situazione oggi in Italia non è così fantasiosa come Renzi vorrebbe far credere. Giusto per dire che non siamo nel paese dei balocchi, né possiamo farlo credere. Ormai sono troppe le situazioni imbarazzanti e devastanti che emergono nella politica attuale e molto si contrappongono alla volontà dei cittadini di riemergere e di trovare una svolta alla grave situazione economica che il Paese ancora sta vivendo. Troppe poche luci per sperare bene rispetto alle tante ombre sempre più scure e sempre più inquietanti che stanno emergendo e con le quali il Pd, pur controvoglia, dovrà fare i conti.

Inutile nascondere la realtà, inutile usare due pesi e due misure per non affrontare le situazioni nella loro concretezza e prospettiva futura. Pare ormai che tutta la polvere che si è nascosta e che si voleva tenere sotto il tappeto, stia uscendo con tutta la sua imponenza, la sua confusa e poco chiara prospettiva di continuità e tolleranza. Il caso Roma non è migliore della Campania, il caso Marino non è migliore o peggiore a quello di De Luca; la Sicilia con Crocetta fa acqua da tutte le parti e non può garantire il servizio pubblico idrico ai cittadini di Messina. Ma tutto tace! Non si vogliono individuare i responsabili per il timore di alzare il coperchio di Pandora perché certamente quello che ne uscirebbe e ciò che si scoprirebbe, peserebbe fortemente su un Pd che cerca di difendersi fingendo di non vedere, di non sapere, di non sentire e di non conoscere. Un Pd che pur essendo artefice di tutto ciò, vorrebbe sembrare stupefatto come tutti noi di fronte alla inerzia e alla incapacità o meglio alla non volontà di affrontare le questioni per quelle che sono e per quello che dovrebbero essere. 

Su queste questioni che sono le più serie perché sono di esclusivo carattere politico ed hanno una forte incidenza su tutto il territorio e il Paese intero, Renzi non si esprime. Tace! E continua a incantarci, ricordandoci quanto bello e meraviglioso è il nostro Paese, quante buone prospettive offre di sviluppo e di benessere, quanto dobbiamo crederci e impegnarci per realizzarlo. Ma, intanto, il Governo paga i debiti del Pd, decine di milioni di euro usciti dalle casse dello Stato per saldare i debiti di un partito che continua a farsi finanziare con i soldi pubblici dei cittadini e vuole mantenere a spese pubbliche tutti quegli apparati che invece rientrano esclusivamente in quella che si deve definire proprietà privata. Ecco perché si continua a usare soldi dello Stato per pagare i debiti de L'Unità e contraddicendo la regola che ogni attività improduttiva e che crea debito, deve essere chiusa. È scandaloso in un periodo di restrizioni per tutti e con un numero di poveri in aumento che lo Stato consegni cifre simili per pagare debiti di un giornale e di chi lo amministra. Un buon governo, quel buon governo che i rottamatori avevano promesso, in poco tempo è sfumato. Una vera utopia poiché è evidente che appena arrivati al comando si sono immersi nella parte, perpetuando ciò che è stato e continua a essere!

 

Addì, 13 novembre 2015

Archivio News

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale