News
Troppi galli nel pollaio

È noto che nel centro destra c'è un notevole fermento tra le diverse aree di pensiero, tanto che non appena, qualche sondaggio lo propone in fase di ripresa, subito gli animi dei loro partiti si surriscaldano. Forza Italia, Fratelli d'Italia e Lega, quest'ultima diventata l'azionista di maggioranza della coalizione, rappresentano, sempre a detta del sondaggio, il 35% del favore degli elettori. La voglia di rivincita del centro destra è grande nella volontà di riconquistare la Regione FVG persa nel 2013 perché si era presentato spappolato all'elettorato dando un notevole vantaggio al centro sinistra che, diversamente, sarebbe stato destinato a perdere clamorosamente. 

Da allora poco è cambiato nel centro destra che continua a dividersi al suo interno senza pensare che in questo modo facilita nuovamente l'altra parte a cui comunque non mancano i problemi da dirimere. Infatti, la Presidente ha saldamente in mano le redini della Regione e del Pd, padrona assoluta con potere di vita o di morte sugli assessori e dirigenti di partito che però si sentono più suoi sudditi che collaboratori che la seguono a testa bassa più per paura che per convinzione. Il malumore è palpabile ma nessuno fa nulla per cambiare le cose. Nel caso comunque che Serracchiani volasse in altri lidi magari per assumere un prestigioso incarico nazionale, si aprirebbe nel PD un forte conflitto . Nel qual caso, sin d'ora, si possono prevedere scontri ferocissimi fra vari contendenti alla carica di candidato alla Presidenza regionale. Magari potrebbe verificarsi una mini scissione come già accaduto a livello nazionale, che porterebbe alla nascita di un movimento politico o di una lista civica di moderati. 

Rimangono però quelli dell'area di centro destra quelli più in fermento. Non sfugge che la pessima riforma delle autonomie locali voluta dal centro sinistra abbia creato molti malumori. Ben 80 Sindaci si sono ribellati alla prepotente politica del Governo regionale e si stanno organizzando per presentarsi con una propria lista “liberi e forti” alle prossime elezioni regionali del 2018. Un'occasione quest'ultima che non dovrebbe sfuggire al centro destra ma che potrebbe anche dar vita alla nascita di una nuova formazione che avrebbe il potenziale per sbaragliare le altre coalizioni. Una situazione che concretizzandosi, stante il notevole livello di conflittualità interna di Forza Italia la quale, come nel passato, non lesina a sprecare opportunità di alleanze perdendo partner importanti (come accadde a Tondo che si fece sfuggire di mano la lista Bandelli) non sarebbe da trascurare. Si aprirebbe una nuova fase politica, dalla quale emergerebbe una formazione coesa con un programma condiviso e un candidato alla Presidenza credibile per competenza e rappresentatività e per la novità che avrebbe. Un modo questo per vincere le prossime elezioni regionali facendo piazza pulita dei tanti galli e galletti nell'interesse della Regione che specialmente dopo questi ultimi anni di pessimo governo deve essere ricostruita.

 

Addì, 01 dicembre 2015

 

Archivio News

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale