News
STATE SERENI, SI CAMBIA!

La riforma delle autonomie locali ha dato vita alle Uti – ben 18 nuovi organismi – con il compito di organizzare e gestire ambiti territoriali più o meno corrispondenti alle esigenze socio-economiche e di sostituire le Province in destrutturazione unicamente nella nostra Regione. Nell'attesa che il Parlamento completi la procedura Costituzionale per la loro cancellazione le Province continuano in tutta Italia a operare regolarmente. Da noi, invece, sono state assoggettare alla elezione degli organi non più in forma diretta, bensì nominati dai Sindaci e Consiglieri comunali.

Nella realtà dei fatti, solo la Provincia di Pordenone è stata riformata mentre le altre tre sono rimaste tale e quali con Presidente, Giunta e Assemblea. Ciò denota come l'operazione frettolosa voluta dal Governo regionale abbia dato origine a una riforma pasticciata che, com'è noto, non riesce a essere applicata, causando un'incertezza assoluta per il governo del territorio. La riforma voluta con cocciutaggine da Serracchiani, costringe i Comuni a subire vari processi di commissariamento che non ha paragoni neanche con l'era del fascismo. Ed è quanto meno strano che il partito del Presidente della Regione, il Pd, esprima una politica così antidemocratica che cozza in maniera forte e palese contro la parola “democratico” identificativa del suo partito. Probabilmente le parole non hanno più molto valore per il governo regionale che nei fatti si dimostra essere l'opposto di quanto va predicando. Una riforma caotica che tra le altre cose ha costretto la Regione ad assumere comportamenti omissivi, come il rinvio dell'applicazione di norme ben precise previste dalla riforma dei Comuni.

Insomma oltre all'evidente caos, destinato ad aumentare, sussistono fondate ragioni nel ritenere che Serracchiani, nonostante l'opposizione di molti Sindaci, intenda proseguire imperterrita senza arretrare neanche di un millimetro. La Regione Fvg perde pezzi ma specialmente autonomia e specialità per l'incapacità di difenderla in Parlamento e nel Governo nazionale. C'é da considerare poi la presenza di un'opposizione molle non in grado di contrastare le forti tendenze autoritarie del centro sinistra. Non rimane che confidare che alle prossime elezioni regionali del 2018 una nuova e capace classe dirigente riconquisti la Regione e la ricostruisca. È certo che nella prossima legislatura ci sarà molto da fare per ricostruire sulle macerie provocate dal governo Serracchiani. L’obiettivo più nobile sarà quello di ridare valore alla parola Democrazia, che questo Governo con arroganza e supponenza ha maltrattato, svalutato e forse ne ha anche perso il senso.

 

Addì, 26 dicembre 2015

 

 

Archivio News

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale