News
Salvare Latisana si può!

I parti in piena salute presso l'ospedale di Latisana dimostrano che è stato reso un servizio fondamentale ai cittadini che gravitano sul territorio di riferimento dell'ospedale. Non è vero che sotto 500 o addirittura 1000 parti il servizio reso è a rischio. Anzi le sfortunate circostanze dei decessi di madri e neonati avvenuti nei grandi ospedali italiani dimostrano che le grandi strutture sono a rischio come potenzialmente lo sono le piccole e che la diagnosi e la cura di problematiche complesse devono essere affrontate mettendo in rete le competenze migliori per una buona diagnosi e prevenzione di eventi particolari, dedicando il tempo necessario ad ogni paziente. 

Ciò che manca nel grande ospedale sovraffollato e disumanizzato, invece c'è nel piccolo ospedale appartenente alla rete di emergenza della regione FVG. Ovviamente il piccolo ospedale dovrebbe avere tutte le competenze necessarie per far fronte agli eventi negativi che possono presentarsi. Le linee guida a cui si appellano i politici regionali per giustificare la chiusura del punto nascita di Latisana piuttosto che Palmanova, non sono le tavole della legge ma solo indirizzi di massima da calare nella realtà dei territori e magari creare sinergie per mantenerli in vita entrambi. Questo non hanno ancora capito i nostri improvvisati governanti regionali arrivati da poco all'amministrazione senza precise competenze e che si sono affrettati a far piazza pulita del "vecchio" buttando via anche il bambino con l'acqua sporca. E, rimanendo a decidere da soli senza sentire tecnici qualificati in grado di spiegare loro come si puo' realizzare un sistema sanitario regionale di eccellenza come è stato il Friuli Venezia Giulia fino a 10 anni fa. 

Comportarsi da padrone come l'attuale governo regionale non fa altro che dilaniare il tessuto sistemico oltretutto senza spiegarne le ragioni. Salvo che non si voglia fare cassa sottraendo le risorse necessarie per una salute di serie A ai cittadini della regione appiattendo tutto il sistema su linee guida nazionali fondate sui LEA (livelli essenziali di assistenza). Forse i cittadini della regione fvg meritano qualcosa di più, diversamente a che serve essere una regione autonoma a statuto speciale? L'autonomia si esercita dentro un budget economico con il quale decidere il da farsi rimanendo in equilibrio. Ci deve essere la consapevolezza che chiudere un punto nascita da' poco risparmio e che potenziarlo è possibile. È chiaro però, che se si continua a dire che verrà chiuso, nessun ostetrico e pediatra vorrà venire a Latisana. La mancanza di una seria pianificazione strategica con conseguente programmazione che consenta di governare il sistema indirizzandolo verso obiettivi chiari e precisi per garantire la salute dei cittadini appare sempre piu' evidente avvalorata dalla  modalita' di governo a "spizzichi e bocconi". Il rischio reale è che continuando di questo passo si faccia più per opportunismo che per pianificazione generale!


Addì, 07 gennaio 2016

 

Archivio News

2019

2018

2017

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2016

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2015

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2014

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

LA CRISI CONTINUA ! Sperando che qualche onorevole risponda! Il gruppo svedese non può fare ciò che vuole! L'ELECTROLUX NON DEVE CHIUDERE! Terza corsia come nel gioco dell'oca! Subito la riforma per salvare la sanità! Politica industriale regionale inadeguata! E SE LA RIFORMA RENZI-BERLUSCONI NON PASSA AL SENATO? Ferriera a rischio chiusura Franceschini non s'ha da rottamare! Stop alla realizzazione della terza corsia! A ELECTROLUX NON SERVONO STERILI BARUFFE! Regione FVG: iniziate le svendite! Garantire futuro alle Latterie friulane! PER IL CORRIDOIO SEI SOLO INDECISIONE! IL NUOVO CORSO RENZIANO SCEGLIE IL PEGGIO DEL PEGGIO! Regione scarica barile! Quattro proposte per dare risposta alle aspettative degli italiani! UNA RIFORMA PASTICCIATA! Accelerare i tempi per dare continuità industriale alla Ferriera! Economia pordenonese in affanno! Zaia invece che parlare agisca ! Il non fare del Governo Letta! Rivedere il servizio idrico integrato! ZAIA DEMAGOGO SULLE AUTOSTRADE! Cittadella della salute: una presa in giro! LA DOPPIA FACCIA DELLA LEGA! La nuova legge elettorale non riconcilierà gli italiani con la politica! Terza corsia: speriamo non sia un girone dell'inferno Dantesco! Rischio deriva sanitaria! Autovie Venete e terza corsia: "esperta" se ci sei batti un colpo! REGIONE: programma e attività ancora da decifrare! Ha vinto il migliore? Una nuova legge elettorale per tornare subito al voto! BASTA CON NUOVE TASSE! A RISCHIO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO! Paga sempre pantalone! Si faccia subito chiarezza!

2013

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

marzo

febbraio

gennaio

2012

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

2011

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

cheap mlb jerseys cheap nfl jerseys cheap nfl jerseys wholesale discount tiffany outlet christian louboutin shoes outlet mbt shoes australia christian louboutin wholesale